Romanina: dipendenti Carrefour in sciopero contro i licenziamenti

Partite le lettere di licenziamento per 112 dipendenti. I sindacati denunciano la mancata convocazione per cercare un accordo. L'azienda si difende chiamando in causa la crisi economica

C'è fermento all'ipermercato Carrefour del centro commerciale La Romanina. Due giorni fa infatti a 112 dipendenti del supermercato sono arrivate le lettere di licenziamento. Per questo  i sindacati Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs Uil di Roma e del Lazio hanno reso nota la decisione di “scioperare  e di praticare nei prossimi giorni altre iniziative sindacali contro il licenziamento”.

I sindacati hanno comunicato che "oltre all'organizzazione di azioni territoriali  sosterremo legalmente i lavoratori e coinvolgeremo le amministrazioni locali a difesa delle persone licenziate tra cui ci sono ragazze madri, persone monoreddito o con gravi problemi di salute".

Le organizzazioni sindacali protestano anche per le modalità con cui è stata portata avanti la vertenza. "Il 20 ottobre 2008” hanno sottolineato i sindacati, “non è stato raggiunto l'accordo tra i sindacati e la Carrefour, dopo l'apertura della procedura di licenziamento per i dipendenti. La Carrefour si era impegnata a svolgere un incontro ulteriore per superare il mancato accordo ma, in data 12 gennaio, ha fatto pervenire le lettere di licenziamento”.

Ai sindacati ha risposto con una nota la Carrefour. “La società Carrefour  si è resa disponibile in più occasioni nei mesi di novembre e dicembre, comunicandolo anche formalmente, per un confronto con le organizzazioni sindacali. La società è giunta a questa sofferta decisione a causa del continuo peggioramento dei risultati economici del punto di vendita determinati dalla crisi dei consumi e dall'aumento del contesto competitivo locale verificatosi negli ultimi anni”.

L'azienda conclude sostenendo che "nel corso degli ultimi mesi la perdurante crisi economica ha vanificato gli sforzi compiuti dalla società per rilanciare commercialmente il punto vendita. I dipendenti interessati dalla risoluzione del rapporto di lavoro sono stati individuati attenendosi strettamente ai requisiti previsti dalle normative di legge applicabili".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento