Prezzi alle stelle: gli alberghi di Roma i più cari

Secondo una statistica elaborata dal laboratorio del Codici, i prezzi del pernottamento negli alberghi romani sono più alti anche rispetto a Londra e Parigi

Caro-alberghi: questo l'ultimo fenomeno che ha colpito l'Italia, secondo quanto rilevato dal laboratorio del Codici, centro per i diritti del cittadino.
Secondo una statistica, in Italia si è verificato un aumento di 20 euro sulle tariffe di pernottamento.

Nella valutazione e analisi dei dati l'associazione ha preso in considerazione i seguenti elementi: bassa stagione, categoria tre stelle, stanza doppia. Le città esaminate sono: Roma, Milano, Napoli, Londra e Parigi.
Dalle analisi, è emerso che Roma è la città più cara in assoluto. Un pernottamento si aggira infatti intorno ai 160 euro a notte, superando le tariffe di Londra, il cui prezzo, convertito in euro, si avvicina a 147 euro , e Parigi, 150 euro.
Per quanto riguarda Milano, invece, il costo medio a camera è di circa 125 euro a notte. Napoli, infine, rimane la città più economica in assoluto, con un prezzo pari a 95 euro per notte.

Il Segretario Nazionale del Codici, Ivano Giacomelli, afferma che "La città di Roma accoglie ogni anno sei milioni di turisti. Di questi quasi quattro milioni sono visitatori stranieri, la restante parte proviene da altre regioni italiane. Si stima - prosegue Giacomelli - che circa il 40 per cento dei cittadini che visita la città preferisce l'albergo ad altre sistemazioni".
Così la capitale italiana è in pole position per il cosiddetto caro-alberghi. Come afferma Giacomelli, Questo fenomeno è preoccupante, e per questo è doveroso abbassare i prezzi. "Solo in questo modo la tassa di soggiorno, che reputiamo un male necessario - conclude il segretario nazionale - risulterebbe per le tasche dei cittadini, un male economico sopportabile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Zona arancione, oggi si decide per Roma e il Lazio: i romani dovranno abituarsi a nuove regole

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento