Mercoledì, 23 Giugno 2021
Economia Monte Mario / Largo Agostino Gemelli

Caos stipendi al Gemelli: disdetti tutti i contratti, previsti tagli 20%

I tagli degli stipendi dei dipendenti riguarderebbero il 20% sullo stipendio mensile per i medici, il 10% per infermieri ed il 3% per gli ausiliari

Il futuro dei dipendenti del Policlinico Gemelli si fa sempre più incerto: i contratti di tutti i dipendenti sono stati disdetti e ora la palla è in mano ai sindacati che devono trovare un nuovo accordo per garantire una nuova e probabilmente diversa stabilità ai lavoratori dell'ospedale. Il rischio maggiore, al momento, è quello del taglio degli stipendi.

CONTRATTI DISDETTI - Tutto inizia con la denuncia della Fp-Cgil Medici che fa sapere: “Il direttore amministrativo del Policlinico Gemelli, Marco Elefanti ha comunicato, con una lettera datata 23 Febbraio 2012 indirizzata alle organizzazioni sindacali mediche, il quadro di difficoltà e incertezza economica in cui versa l'Ente e l'intenzione di 'disdettare tutti i contratti/accordi collettivi di qualsiasi livello essi siano, a termine o a tempo indeterminato ora vigenti'”. Il sindacato chiede pertanto "assoluta trasparenza e il rispetto di accordi e contratti nazionali". Al Policlinico Gemelli, afferma il segretario nazionale Fp-Cgil Medici Massimo Cozza, "devono aver pensato di poter utilizzare il metodo Fiat per risparmiare sul personale, ma per fortuna Marchionne non ha la responsabilità di amministrare la sanità pagata con i fondi pubblici".

DIPENDENTI – Ieri si è svolta un'assemblea con più di 800 dipendenti del Gemelli, tra ausiliari ed infermieri, per discutere della lettera ricevuta dall'amministrazione del policlinico. A renderlo noto sono proprio alcuni dipendenti che dichiarano di essersi riuniti per discutere “della lettera ricevuta dall'amministrazione del policlinico, nella quale si legge la volontà di disdire il Contratto nazionale sanitario e quindi la diminuzione dello stipendio.”
A quanto riferito, il taglio "riguarderebbe, secondo alcune voci, il 20% sullo stipendio mensile per i medici, il 10% per infermieri ed il 3% per gli ausiliari". L'assemblea si è svolta all'interno dello stesso policlinico questa mattina, mentre all'esterno sono state esposte bandiere dei vari sindacati. "Chiediamo un bilancio del policlinico - hanno spiegato i dipendenti - se le percentuali fossero confermate si tratterebbe di tagli indecenti".

Martedì sera, invece, si sono riuniti i medici dell'ospedale, colpiti anche loro dalla lettera e dai possibili tagli. La situazione rimane ancora incerta e insicura per tutti i dipendenti che al momento restano all'oscuro del loro futuro lavorativo. Intanto, all'esterno del Policlinico sono state esposte le bandiere dei vari sindacati. I vari dipendenti hanno quindi spiegato: "Chiediamo un bilancio del policlinico se le percentuali fossero confermate si tratterebbe di tagli indecenti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos stipendi al Gemelli: disdetti tutti i contratti, previsti tagli 20%

RomaToday è in caricamento