rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Economia

Confcommercio, Giuseppe Roscioli sarà il nuovo presidente

Roscioli è l'unico candidato alla guida dell'associazione. Assumerà ufficialmente l'incarico il prossimo 3 ottobre. Di origini marchigiane e appena 50enne, è l'attuale presidente della Federalberghi

Sarà Giuseppe Roscioli il neo presidente di Confcommercio Roma che prenderà il posto di Cesare Pambianchi. Ieri è scaduto il termine per presentare le candidature e Roscioli risulta essere l'unico indicato ad assumere la guida dell'associazione. 50 anni appena compiuti, suo nonno venne a Roma con la moglie dalle Marche nel 1932, quando comprò un piano di un palazzo dietro alla Stazione Termini, aprendo una pensione. Da allora, il nome della famiglia Roscioli è legato ad alcuni degli alberghi più prestigiosi della Capitale. Roscioli è infatti attuale presidente della Federalberghi e riceverà ufficialmente la nuova investitura il prossimo 3 ottobre.

Grande soddisfazione per il ruolo che si appresta ad assumere è stata espressa dal futuro presidente di Confocommercio che desidera "ringraziare i presidenti delle associazioni socie costituenti che hanno sostenuto la mia candidatura, ma soprattutto il vicepresidente vicario Polidori per l'impegno e lo spirito di servizio con cui ha condotto Confcommercio Roma in questa difficile fase di passaggio". E rivolgendosi al vicepresidente vicario di Confcommercio Roma Roberto Polidori dice: "L'intera organizzazione continuerà ad avvalersi in modo significativo della sua comprovata esperienza e della sua profonda conoscenza del nostro sistema, in un proficuo clima di collaborazione. Anche per questo nella prossima Giunta del 15 settembre e nell'assemblea del 3 ottobre mi impegno a presentare una proposta per la formalizzazione della sua presidenza onoraria e quella per la conferenza dei quadri direttivi. Inoltre farà parte della Compagine camerale ed avrà deleghe riferite alla sua profonda esperienza: moda, lotta alla contraffazione e Ufficio studi".

Da parte sua, Polidori sottolinea "la convergenza raggiunta, anche con il suo particolare e personale apporto, sul programma di sviluppo che impegnerà l'organizzazione nel prossimo quadriennio. Con la candidatura unica di Roscioli - prosegue - io stesso e le categorie abbiamo voluto dare segnale forte di condivisione e unitarietà sulle politiche economiche e sindacali che guideranno l'azione di Confcommercio-Imprese per l'Italia Provincia di Roma Capitale negli anni a venire e allo stesso tempo accelerare il processo di cambiamento necessario per superare il delicato momento di transizione".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confcommercio, Giuseppe Roscioli sarà il nuovo presidente

RomaToday è in caricamento