Economia

Cna odontotecnici: "Abusivismo studi dentistici è complice crisi del sistema"

"Ciò non vale per Roma dove anche gli studi grandi, con almeno tre poltrone, lamentano comunque una riduzione media del 10%"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

“Il fenomeno dell’abusivismo, come quello scoperto oggi a Fiumicino, corre di pari passo all’emorragia di pazienti degli studi odontoiatrici che operano rispettando le regole e che collaborano con
odontotecnici accreditati: solo pochi giorni fa avevamo ricordato che un dentista su tre a Roma denuncia un calo del 22% -

Così Luigi Cleri, Coordinatore CNA SNO Roma.

"Una crisi che si ripercuote sui laboratori odontotecnici”. Il dato più allarmante riguarda infatti la percentuale di protesi realizzate, in caduta libera. L’80% dei laboratori del Lazio e l’84% solo nella Capitale lamenta un calo della produzione medio che sfiora il 30%. Protesi mobili per gli anziani, ma anche fisse, come le ricostruzioni in mancanza delle quali a rischio è la salute stessa della persona. In tutta Italia, negli ultimi tre anni, gli studi dentistici hanno perso ben tre milioni di pazienti.

E non solo calano i pazienti. Quelli che continuano a farsi curare tagliano le spese, come dimostra i calo dei fatturati registrato negli studi. Sono infatti proprio le terapie più costose a subire i maggiori cali, come appunto e prestazioni protesiche. C’è poi un aspetto rispetto al quale gli odontotecnici che operano a Roma e nel Lazio soffrono di più rispetto ai colleghi di altre parti d’Italia.

A livello nazionale, infatti, gli studi che si sono aggregati e hanno almeno tre poltrone sono riusciti a fronteggiare meglio la crisi, con una riduzione minima dei fatturati (-1%), ma ciò non vale per Roma dove anche gli studi grandi, con almeno tre poltrone, lamentano comunque una riduzione media del 10%.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cna odontotecnici: "Abusivismo studi dentistici è complice crisi del sistema"

RomaToday è in caricamento