menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Centro Commerciale Leonardo annuncia il suo restyling coniugando innovazione e tradizione

Zone Total Green, il meglio dell’architettura tradizionale capitolina e nuovi format di interazione ed intrattenimento renderanno lo shopping a Fiumicino un’esperienza unica

E’ partito l’ambizioso progetto di restyling del Centro Leonardo previsto dal fondo Urbe Retail gestito da Generali Real Estate Spa SGR, la proprietà, in accordo con il gestore del mall Savills.

Il Centro Leonardo (uno dei luoghi nevralgici dell’area ovest di Roma intorno a Fiumicino), punta non solo a proporre ai visitatori un’offerta distintiva e innovativa, ma anche a cercare di riformulare i luoghi dello shopping in un vero e proprio punto focale e di aggregazione urbana in linea con i nuovi formati di interazione e di intrattenimento, ripensando il proprio concept per coniugare innovazione e tradizione.

Il progetto di rinnovamento nasce dalla volontà di rendere il Centro Leonardo non solo più vivibile all’interno ma anche più visibile e riconoscibile all’esterno, con una nuova caratterizzazione delle facciate degli ingressi e l’inserimento di una nuova insegna. In questo modo si andrà a rimodulare l’esperienza del cliente con la definizione di un nuovo ‘customer journey’ caratterizzato da un’ampia offerta di intrattenimento e food.

“Abbiamo richiesto allo studio di architettura Design International (curatore e ideatore del progetto di restyling) di dare spazio il più possibile ad aree “green feeling” che rimandano alla macchia mediterranea sia a parete che a pavimento. Un elemento ‘total green’ che accompagnerà il cliente in tutta l’esperienza del mall con i suoi benefici effetti su umore e stress. Da sempre l’intento del Centro Leonardo è quello di rendere speciale e confortevole la permanenza all’interno della nostra galleria, coniugando shopping, servizi ed eventi. Tutto in un ambiente familiare ma che allo stesso tempo esce fuori dai soliti luoghi comuni.” commenta Gianpiero Campoli, Direttore del Centro Leonardo.

Stefano Pessina, Asset Manager di Generali Real Estate, ha aggiunto: “L’impegno di Generali Real Estate nell’ambizioso progetto di restyling del Centro Leonardo è la conferma della piena fiducia nelle potenzialità del centro, che avranno modo di esprimersi al meglio nella nuova veste. La scelta di affidare il restyling ad un prestigioso studio di architettura, così come la ferma decisione di accelerare di diversi mesi i tempi previsti per il completamento del progetto di riqualificazione, pur in una fase di mercato complessa, ben rappresentano la volontà della proprietà di accogliere al più presto i visitatori del Centro Leonardo in un luogo di assoluto prim’ordine per lo shopping e non solo.”
 
Design International, lo studio di architettura selezionato per supportare le strategie innovative del fondo Urbe Retail e di Savills, descrive così il progetto: ‘Abbiamo lavorato  su design, feeling e customer journey per innescare una metamorfosi che potesse cambiare la percezione di Centro Leonardo da luogo di transito a luogo di sosta. L’alternarsi di zone lounge attrezzate, dehor ed intrattenimento lungo la Galleria, farà da sfondo al retail journey fornendo ai visitatori una esperienza completa che andrà al di là dello shopping. Nel progetto, le nuove aree di intrattenimento, dal caratteristico design, diventano luoghi aperti che scandiscono gli spazi e la visita, offrendo un insieme di nuovi servizi dedicati alle esigenze di tutti gli utenti con un occhio particolare ai bambini, alle famiglie ma anche ai gruppi di amici o a chi cerchera’ un po’ di privacy per connettersi con il proprio laptop per studiare o lavorare.'

Il concept del nuovo progetto si ispira alle facciate storiche del centro di Roma, con una vasta palette di pattern e materiali che rimandano alla tradizione architettonica capitolina e che si traducono nell’uso di archi e portali come elementi per sottolineare gli ingressi e le varie aree dedicate all’intrattenimento all’interno del mall.

Qui, all’interno della galleria del Centro la palette cromatica sarà basata sulle tonalità delicate della terra con qualche accento piu’ scuro su dettagli e arredi. Internamente, la mall sarà completamente rinnovata tramite la ristrutturazione delle bussole e lobby d’ingresso, dei controsoffitti, dei corridoi di accesso alle toilettes, dei lucernari e del nuovo impianto illuminotecnico.

Particolare attenzione è stata dedicata anche all’area della food court, il cui progetto tenderà a massimizzare il numero delle sedute tramite una nuova distribuzione del layout intorno al void della scala mobile. Altro accento importante è stato destinato alla piazza d’ingresso su via del Bramante che sarà interamente ripensata anche come area eventi.

Il progetto di restyling, inizialmente con una durata prevista di due anni, è stato accelerato ad un anno, in linea con le richieste di un mercato sempre più dinamico e competitivo come quello del Retail. L’attività è stata suddivisa su tre fasi principali, che riguarderanno sia l’interno che l’esterno.

Sono state già completate le hall d’ingresso, il gate di accesso del parcheggio, alcune aree relax e le toilettes. Entro metà dicembre sarà inaugurata la nuova food court e saranno completate altre 2 aree relax e le soffittature con la nuova illuminazione interna. I lavori continueranno poi, in modo mirato e senza interferire con la piena operatività del Centro, per i prossimi mesi. ll Centro Leonardo si presenterà nella sua nuova veste entro la fine del 2021.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento