Gli “Hotel delle Cose” arrivano a Roma: ecco di cosa si tratta

Casaforte, leader in Italia del self-storage, è pronta a inaugurare nuovi depositi e una nuova struttura anche nella Capitale. Scopriamo insieme da dove origina questa “febbre” che sale per gli “Hotel delle Cose”

Il settore del self-storage – il servizio che mette a disposizione di privati, professionisti, commercianti e imprese spazi, magazzini e box temporanei per il deposito degli oggetti - non arretra di fronte alla crisi legata all’emergenza da Coronavirus - si legge in una nota -soprattutto perché la natura stessa del servizio - economico e flessibile - si presta molto a venire incontro alle esigenze di privati e aziende per far fronte anche a questa crisi.

Ne sono una conferma le nuove aperture di Casaforte, azienda italiana attiva dal 2000, presente con i propri “Hotel delle Cose” in 17 città.

Entro la metà del 2022 è prevista  l’inaugurazione di tre nuovi Casaforte “Express”, uno a Roma (dove è già presente con 2 strutture) e ulteriori 2 a Milano: i Casaforte “Express” sono depositi di piccole dimensioni, situati strategicamente nelle zone centrali dei grandi centri abitati e facilmente raggiungibili non solo con la propria automobile ma anche con i mezzi pubblici.

1_casaforte-2

Gli “Hotel delle Cose” di Casaforte sono videosorvegliati e dotati di sistemi di allarme: i clienti vi possono accedere in totale autonomia e in piena privacy, utilizzando un codice personale. Gli oggetti vengono custoditi in spazi puliti, asciutti e assicurati e l’accesso ai depositi è garantito 6 giorni su 7 per 12 ore al giorno; in alcuni centri è possibile addirittura accedere 7 giorni su 7, 24 ore su 24.

La flessibilità offerta da Casaforte è totale - continua la nota - : si può affittare un deposito anche per poche settimane, un mese o un anno, con la possibilità di estendere la durata per tutto il tempo che serve, in base alle proprie effettive esigenze. Questo abbatte costi e burocrazia, oltre a dare risposta reale ad esigenze di spazio extra.

Dai privati ai professionisti

Se la clientela privata ricorre generalmente un deposito mobili a Roma per scatoloni, strumenti musicali, attrezzature sportive, mobili e oggetti che non trovano più spazio in casa o in cantina, Casaforte mette a disposizione i propri depositi anche per i professionisti: avvocati, notai e commercialisti, che devono custodire a lungo documenti cartacei e digitali, in ambienti asciutti, puliti, protetti, ben illuminati e facilmente accessibili.

5_deposito-oggetti-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche le imprese, soprattutto quelle artigiane, possono lasciare le proprie attrezzature in depositi facili da raggiungere e dotati di parcheggio interno per le operazioni di carico e scarico; infine, i magazzini di Casaforte permettono lo stoccaggio delle merci di chi, per esempio, avvia una start up, oppure deve “reinventarsi” riducendo costi fissi o convertendo parti del propri uffici a seguito di co-working o telelavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Comune di Roma, pubblicati i bandi: 1512 i posti a disposizione, tutte le informazioni

  • Conosce anziana in treno e la violenta nel vagone, arrestato 28enne

  • Incendio a Roma Nord, fiamme in un autodemolitore: alta colonna di fumo nero

  • Coronavirus, a Roma 12 nuovi casi: sono 38 in totale nel Lazio. I dati Asl del 10 agosto

  • Fuggire da Roma nel weekend: 5 proposte per una gita fuori porta

  • Coronavirus, a Roma 12 nuovi casi: sono venti in totale nel Lazio. I dati Asl del 7 agosto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento