Nasce la prima bottega italiana online: e la vendita diventa a portata di click

Il progetto pilota è stato presentata oggi, 27 gennaio, durante una conferenza stampa al Mercato di Campagna Amica del Circo Massimo ma era già stato sperimentato a Natale. Prossimo obiettivo: il mercato internazionale

Una vendita diretta a portata di click. E' stata presentata così durante la conferenza stampa al Mercato di Campagna Amica del Circo Massimo, in via San Teodoro, la prima Bottega Italiana e-commerce in Italia. Il nuovo sistema di vendita online, promosso da Coldiretti Lazio e sponsorizzato da Agriventure e Gruppo Intesa Sanpaolo, era già stato sperimentato durante lo scorso Natale con risultati più che incoraggianti. A dimostrarlo sono stati i dati illustrati durante la conferenza stampa dal direttore Coldiretti Lazio Aldo Mattia, il presidente di Agriventure Alessandro Caracappa e il direttore generale di Agriventure Maurizio Marson.

I DATI - "I dati in nostro possesso relativi a una prima fase sperimentale" ha spiegato Mattia "ci spingono ad ampliare i nostri orizzonti e a utilizzare anche questa nuova frontiera commerciale per dare ad un pubblico sempre più ampio la possibilità di acquistare prodotti di alta qualità, garantiti dal nome Coldiretti e controllati lungo l'intera filiera, la migliore espressione del Made in Italy. Un acquisto sicuro che spero faccia la differenza anche nel mercato italiano di Internet".

In meno di 21 giorni di fase sperimentale, infatti, il numero dei visitatori del sito dell'azienda è stato di 846 persone e di 6740 pagine visitate, di cui quasi 800 visite vengono dall'Italia. Il tutto per una media di 1 vendita ogni 4 visitatori, in netta controtendenza al trend dell'e-commerce italiano dello scorso anno che vedeva mediamente una vendita ogni 20 visite.  

I SOCIAL NETWORK - "Abbiamo sperimentato la pubblicizzazione del progetto tramite i Social Network, oltre al canonico canale 'fisico' della promozione convenzionale (anche con promoter nella sede del mercato del Circo Massimo)" ha continuato il direttore della Coldiretti "con forte ritorno dal Web rispetto ai metodi convenzionali: il 76% delle persone 'incontrate' sul Web hanno poi effettivamente visitato il sito, contro meno del 10% dei visitatori italiani che ci hanno conosciuto con mezzi più convenzionali (volantinaggio, promoter, inserzioni pubblicitarie cartacee). Abbiamo scoperto, inoltre, che il nostro target è compreso per il 60% da individui tra i 18 e i 34 anni e sono appassionati di sport, il 54% sono uomini giovani e single, interessati alle ricette e ai prodotti alimentari ad essi connessi".

L'OBIETTIVO - Al momento sono 40 le aziende che hanno aderito alla fase pilota, condotta a Roma e nel Lazio, con bacino di vendita nazionale (limite del pilota, ma si prevede l'apertura al mercato internazionale con il progetto definitivo), con prodotti a chilometro 0 ed appartenenti al circuito di Campagna Amica. L'e-commerce della Bottega Italiana online mira a implementare un acquisto facile e sicuro dei prodotti, puntando sulla genuinità e tracciabilità di un buon Made in Italy a KM 0, garantendo l'idea di una scelta mirata sia al risparmio che all'etica di un acquisto ecosostenibile.

L'E-COMMERCE IN ITALIA - "Abbiamo avviato ora il progetto  in forma di pilota" ha concluso Mattia "per via del fatto che il mercato online dell'alimentare è emergente dal 2013 in Italia (seppur consolidato in Francia, Inghilterra, Germania e Austria) con tasso di crescita 2013 del 18% e analogo nel 2014. Quindi ci attendiamo che quasi il 6% degli Italiani acquisterà prodotti alimentari online nel 2014. Lo studio è stato propedeutico alla calibrazione del progetto che sarà presto varato".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ACQUIRENTE - Secondo la ricerca condotta, l'italiano nel Web cerca il risparmio: l'inflazione nel mercato dell'agroalimentare è in forte crescita da due anni a questa parte e il trend è analogo nelle previsioni 2014. Non a caso la pagina facebook del progetto più visitato è stata quella del coupon sconto sull'acquisto con più di 100 mila visite in 18 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Apre il centro commerciale Maximo, mancano le opere per il quartiere. Le spiegazioni dell'azienda

  • Omicidio a Marconi: colpito da una coltellata, morto 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento