menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autogrill via del Corso, i 77 licenziamenti in Campidoglio

L'8 aprile sarà presentata all'Assemblea Capitolina una mozione a favore dei dipendenti che da giugno rimarranno senza lavoro

La questione dei 77 dipendenti dell'Autogrill in via del Corso non è stata ancora risolta. I lavoratori hanno però trovato la solidarietà di alcuni Consiglieri che hanno firmato una mozione a favore della tutela dei dipendenti. "Desidero inviare un plauso per il profuso impegno di tutti quei consiglieri firmatari della 'Mozione' N.97/2014, che domani sarà presentata in Assemblea Capitolina, volta ad impegnare il sindaco di Roma Ignazio Marino, a verificare la possibilità di interventi atti a scongiurare la cessione della attività e la tutela dei lavoratori, dei 77 dipendenti che da settimane protestano nei confronti di 'Autogrill' sito in Via del Corso (Roma), dove con una lettera del 24 marzo 2014 la stessa società Autogrill spa ha avviato una procedura di licenziamento collettivo ai sensi degli articoli 4 e 24 della legge n. 23 del 1991 per 77 dipendenti occupati nello storico locale di Via del Corso 181 già sede di Alemagna e, prima ancora, dello storico Caffè Aragno" dichiara in una nota Marco Rollero, Presidente del Club della Libertà Amore per il Sociale.

I motivi forniti come causa dei licenziamenti non sono chiari nè sufficienti. "Le motivazioni di carattere economico con le quali l'azienda giustifica una simile riduzione di personale sono esposte, nella suddetta lettera, in maniera poco chiara e comunque ambigua non rispecchiando la situazione complessiva della società" contunua nella nota Rollero che conclude "Ci auspichiamo quindi che la stessa società Autogrill spa, possa ritirare tale procedura di licenziamento collettivo tutelando così sia i 77 dipendenti e sia le famiglie di ogni singolo dipendente".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento