Economia

Si arricchisce il progetto AlternatYva su Torrino Mezzocamino

Il provider si impegna a collegare in banda ultralarga scuole, aziende e privati Marco Carboni (AlternatYva) "Daremo internet gratis alle scuole del quartiere"

AlternatYva è il provider di servizi internet che sta portando la banda ultralarga in molte zone di Roma e della provincia. La società ha un’esperienza ultradecennale nei collegamenti wireless e in fibra ottica, e si impegna da sempre a portare valore aggiunto nei territori in cui opera.

In questo contesto si inserisce l’operazione denominata “Internet nelle scuole”; operazione che Marco Carboni, il CEO di AlternatYva, ha fortemente voluto e che sta avendo molto successo. Con il progetto Torrino-Mezzocammino e “Internet nelle scuole”, la Scuola Secondaria di I Grado “Lupo Alberto” è il primo istituto scolastico della zona che usufruirà gratuitamente della banda larga.

Abbiamo chiesto al Professor Franco Modestini, preside della Scuola Lupo Alberto, la sua opinione come dirigente scolastico e cittadino, sull'importanza di internet per lo sviluppo della didattica e come supporto all'insegnamento. “Affermazioni circa l’importanza di internet nella didattica scolastica potrebbero apparire come scontate”, - ha dichiarato il preside, - “Le pratiche d’insegnamento sono sempre più orientate a un’interazione diretta con la realtà circostante, le metodologie che nella formazione utilizzano interfacce digitali ed ipertesti rappresentano i nuovi paradigmi dei processi di istruzione.” “L’utilizzo di internet attraverso un’intelligente selezione e rielaborazione delle informazioni, - ha continuato Modestini, - è alla base di nuovi percorsi didattici, di inedite opportunità di apprendimento e di valorizzazione delle esperienze individuali, interessanti tutti gli ambiti disciplinari. I limiti attuali alla diffusione nella scuola di pratiche digitali e di didattiche innovative attraverso internet appaiono legati ad una mancanza di adeguate competenze e alla scarsa disponibilità di risorse infrastrutturali.”

Il CEO di AlternatYva Marco Carboni ha dichiarato: “ È un privilegio per noi aver avuto l'opportunità di collegare alla rete i centri del sapere da cui nascono i talenti e le migliori menti del nostro Paese. Come operatori di accesso a internet, ci impegniamo a portare fibra ottica ovunque sul territorio nazionale, avvalendoci, dove possibile, anche di tecnologie wireless per coprire al meglio i territori che presentano caratteristiche geografiche difficili.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si arricchisce il progetto AlternatYva su Torrino Mezzocamino

RomaToday è in caricamento