Domenica, 26 Settembre 2021
Economia

Alemanno a Cancellieri: “Carabinieri e polizia contro abusivismo dilagante”

Durante l'incontro sono stati affrontati i temi della sicurezza e del decoro. Confcommercio: "Serve task force di 160 uomini"

Decoro e sicurezza: questi i temi di cui Alemanno ha parlato oggi con il ministro Cancellieri. Durante l'incontro il sindaco ha chiesto: “l'aiuto di carabinieri e polizia per mettere un freno a questo commercio abusivo dilagante che è un problema serio”.

Felice dell'incontro Franco Gioacchini, presidente dell'Upvad l'associazione dei venditori al dettaglio su aree pubbliche e Vicepresidente Vicario della Confcommercio di Roma: “L'incontro tra il sindaco Alemanno e il Ministro dell'Interno Cancellieri e per noi un'ottima notizia perché in questo modo il Sindaco dimostra di condividere il nostro appello sulla necessità di risolvere il problema dell'abusivismo commerciale, sempre più pericoloso per l'ordine pubblico e per tutta l'economia di Roma e non solo".

"La situazione di degrado quotidiano che - aggiunge - l'abusivismo commerciale comporta e l'aumento di stati d'animo di insofferenza tra gli operatori commerciali regolari dimostra che o si debella questo fenomeno o si rischia la 'guerra civile' tra chi agisce nel pieno rispetto della legalità e chi invece si fa beffa ogni giorno delle regole. Purtroppo l'atteggiamento di lassismo e il buonismo diffuso in questi anni non hanno in alcun modo risolto il problema, anzi lo hanno acuito". "A questo punto - conclude Gioacchini - è evidente che l'unica soluzione sta nell'incrementare l'intervento delle forze dell'ordine. La nostra è una richiesta semplice ma precisa: il coinvolgimento di 160 uomini, ossia 40 squadre formate da 4 uomini ciascuna tra polizia, guardia di finanza, carabinieri e polizia municipale, gli unici ad avere l'esperienza necessaria per evitare il precipitare di questa situazione".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alemanno a Cancellieri: “Carabinieri e polizia contro abusivismo dilagante”

RomaToday è in caricamento