Venerdì, 25 Giugno 2021
Economia

Saldi, l'allarme dell'Adoc: "Acquisti in calo: anticiparli al 22 dicembre"

L'Adoc chiede di anticipare l'inizio dei saldi al 22 dicembre, poiché farli iniziare dopo le feste sarebbe "deleterio", a causa del calo dei consumi registratosi ultimamente

E' solitamente considerato dai commercianti un momento fondamentale per le vendite e chi acquista non aspetta altro che abbiano inizio. I saldi, in una fase di profonda crisi economica come quella attuale, posso rivelarsi una preziosa soluzione per "far girare" l'economia. Per questo motivo l'Adoc, l'associazione per la difesa dei consumatori, chiede che la data d'inizio dei saldi invernali venga anticipata al 22 dicembre, "in deroga alle decisioni regionali di farli partire agli inizi di gennaio".

ACQUISTI IN CALO - Come fa notare Carlo Pilieri, presidente dell'associazione, gli acquisti di Natale stanno registrando un calo: “La spesa per gli acquisti di Natale è in calo del 16% rispetto allo scorso anno, fare iniziare i saldi dopo le feste è deleterio sia per i consumatori, che hanno già esaurito il loro budget che per i commercianti – dichiara Pileri –. Il perdurare della crisi, il pericolo di una recessione e il già presente crollo degli acquisti ci spingono a chiedere di rivedere la decisione di far partire i saldi a gennaio e di anticiparli a questo giovedì 22 dicembre. Ad oggi i consumatori rinunciano a fare acquisti perché già in difficoltà economica, non possono acquistare a prezzo pieno".

Pilieri fa notare che potrebbe verificarsi un ulteriore calo degli acquisti. "Dopo le feste i soldi saranno esauriti, non ha senso far iniziare i saldi a gennaio, il crollo degli acquisti potrebbe superare il 30% rispetto al 2010. In questo periodo di vacche magre anche i centri commerciali, per la prima volta, accusano il colpo, le vendite sono calate dell’8%, gli unici a beneficiarne sono gli outlet e i negozi online.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saldi, l'allarme dell'Adoc: "Acquisti in calo: anticiparli al 22 dicembre"

RomaToday è in caricamento