Martedì, 22 Giugno 2021
Economia

5 vantaggi di trascorrere un anno all’estero:

L’esperienza dell’anno scolastico all’estero, sin dalle scuole superiori, è oggi una scelta molto ambita sia dai ragazzi in partenza, sia dai loro genitori. E’ infatti sempre più diffusa l’abitudine di trascorrere il quarto anno di liceo all’estero, per un intero anno scolastico o per un periodo inferiore, come un semestre o un trimestre, in famiglia o college, frequentando una high school locale.

DI COSA SI TRATTA?

E’ possibile iscriversi temporaneamente ad una scuola superiore estera, senza perdere l’anno in Italia. Gli Exchange Students possono scegliere anche il tipo di alloggio tra:

  • College (programma Boarding School, disponibile ad esempio per Paesi come UK e USA)
  • Famiglia locale selezionata (disponibile per Paesi come USA, UK, Spagna, Irlanda, Germania)

Talvolta è anche possibile diplomarsi all’estero: sia esso in un anno di scuola negli USA o in Canada, o alla fine di un biennio in Inghilterra, Spagna, Francia, Irlanda, lo studente potrà anche scegliere tra il percorso di studi locale o quello internazionale IB (International Baccalaureate).

 Ma quali sono le motivazioni che davvero spingono gli studenti a trascorrere un periodo scolastico all’estero già alle scuole superiori?

ECCO 5 BUONI MOTIVI PER STUDIARE ALL’ESTERO GIA’ DALLA SCUOLA SUPERIORE

  1. MIGLIORARE LA CONOSCENZA DI UNA LINGUA STRANIERA: Vivere e studiare in un altro Paese per un periodo di tempo lungo (un anno, un semestre, ma anche un trimestre) fa sì che si possa utilizzare la lingua di quel Paese per tutto il tempo a disposizione. Questo vuol dire che si migliorerà una lingua straniera già conosciuta, imparandone, perché no, anche una seconda! Questo è possibile per tante lingue, come inglese, francese, tedesco, spagnolo, per esempio e più recentemente, anche il cinese.
  2. RENDERSI INDIPENDENTE: Vivere da soli è un’esperienza che cambia sicuramente la vita a qualsiasi studente. Imparare a organizzare il proprio tempo, gestire determinate somme di denaro, uscire dal proprio nido familiare: tutto ciò farà crescere e contribuirà a incrementare la propria maturità.
  3. VIAGGIARE: A chi non piace viaggiare? E’ sempre presente una particolare tendenza a scoprire nuovi luoghi, simili e/o diversi da quelli del proprio Paese d’origine, nuove città, nuovi quartieri. Si è continuamente attratti dal “nuovo”. Ecco perché studiare all’estero già alle scuole superiori darà l’occasione di unire l’utile al dilettevole, combinando lo studio con il viaggio.
  4. APRIRSI A NUOVE CULTURE: Studiare e vivere in un altro Paese è fonte di una grande apertura mentale. Si fa esperienza del Paese estero, con una cultura diversa da quella di origine, una storia da conoscere tanto differente quanto affascinante, con persone che hanno diverse abitudini e modi di porsi. Ampliare i propri orizzonti è possibile grazie all’esperienza di “exchange student”, vivendo per esempio presso una famiglia locale ospitante o in college, e frequentando una high school locale, per stare a contatto 24 h su 24 con persone provenienti non solo dal Paese di destinazione scelto, ma da tutto il mondo!
  5. CONOSCERE SE STESSI: Sicuramente uno dei vantaggi più importanti di fare l’esperienza di anno scolastico all’estero è guadagnare consapevolezza di sé stessi. Vivere lontani dalla propria famiglia e da casa farà comprendere meglio i propri punti di forza e di debolezza, cosa piace fare e come ci si rapporta con gli altri. Se la fatidica domanda “cosa vorrei fare da grande?” è alle porte e ancora non avete idee a riguardo, passare del tempo studiando all’estero, potrebbe essere la soluzione per voi, magari per trovare idee nuove e stimolanti per l’università e il lavoro da fare in futuro.

A CHI RIVOLGERSI?

Tra le associazioni che organizzano il programma Exchange all’estero, New Lands srl con il sito dedicato  www.annoallestero.it offre numerose opportunità per gli studenti di scuole superiori.

Da più di un decennio, questa organizzazione specializzata offre, infatti, la possibilità agli studenti dai 15 ai 17 anni di iscriversi ad un anno scolastico all’estero o ad un semestre o trimestre, frequentando una scuola pubblica o privata in un Paese a scelta dello studente, con alloggio in famiglia madrelingua o boarding school.  

Sono disponibili Paesi come USA, UK, Canada, Irlanda, Australia, Germania, Spagna, Francia. Il programma è riconosciuto e permette di rientrare in Italia senza perdere l’anno a scuola.

I posti sono limitati ogni anno e per partecipare è necessario superare una selezione linguistica e attitudinale. Per informazioni tel. 0644292480,mail a booking@annoallestero.it  o il sito  www.annoallestero.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

5 vantaggi di trascorrere un anno all’estero:

RomaToday è in caricamento