rotate-mobile
Dossier Sociale

Altro che invasione. A Roma e nel Lazio il numero degli stranieri è in calo per la prima volta in 20 anni

La fotografia scattata dalla diciottesima edizione dell’osservatorio sulle Migrazioni a Roma e nel Lazio mostra uno scenario in mutamento. I numeri e le motivazioni del calo

No, non c’è nessuna invasione di persone straniere in Italia, men che mai a Roma e nel Lazio, dove la loro presenza è anzi in diminuzione. Pure sullo spauracchio della “sostituzione etnica”, teoria complottista dal sempreverde fascino persino tra le più alte cariche dello Stato, ci sarebbe da dire, giacché gli stranieri e le straniere hanno cominciato a fare meno figli. Sono i numeri a dirlo

Il contenuto è riservato agli abbonati.

Caricamento in corso: attendi un istante...

Si è verificato un errore: prova ad aggiornare il tuo browser.

Il tuo abbonamento è in corso di attivazione: attendi qualche istante.
Prova ad aggiornare questa pagina | Gestisci il tuo abbonamento
A causa di un problema non è stato possibile ottenere gli abbonamenti disponibili: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Non ci sono abbonamenti disponibili al momento: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento

Potrebbe interessarti

RomaToday è in caricamento