rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Dossier Notti Capitali/5

"Orge, festini, dark room". Le notti dei preti omosessuali romani (PODCAST)

Durante il suo pontificato Papa Ratzinger vietò il seminario a “coloro che hanno tendenze omosessuali profondamente radicate”. Ma i sacerdoti che chattano su Grindr e frequentano club e discoteche gay sono ancora parecchi: "Da noi vengono anche vescovi e cardinali. Il celibato? Andrebbe reso facoltativo"

Mercoledì sera, san Pietro. Centinaia di preti e uomini di chiesa affollano la piazza. Sono qui per l’ultimo saluto a papa Ratzinger, che durante il suo pontificato vietò a “coloro che hanno tendenze omosessuali profondamente radicate” di entrare in seminario. Eppure i sacerdoti che frequentano club e discoteche gay sono ancora parecchi, a Roma e in Vaticano. La quinta notte capitale, l'abbiamo passata con loro.

Il contenuto è riservato agli abbonati.

Caricamento in corso: attendi un istante...

Si è verificato un errore: prova ad aggiornare il tuo browser.

Il tuo abbonamento è in corso di attivazione: attendi qualche istante.
Prova ad aggiornare questa pagina | Gestisci il tuo abbonamento
A causa di un problema non è stato possibile ottenere gli abbonamenti disponibili: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Non ci sono abbonamenti disponibili al momento: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento

Potrebbe interessarti

RomaToday è in caricamento