rotate-mobile
Dossier Figli di Roma/2

L'odissea quotidiana di mamme e papà. Così Roma ostacola chi vuole fare figli

Asili pubblici non sempre adeguati alle esigenze delle famiglie, alternative private troppo costose, i tempi della scuola inconciliabili con quelli del lavoro. Ecco come la Capitale non riesce a rispondere ai bisogni dei neogenitori

Secondo le ultime stime Istat del 2023, nel Lazio il numero medio di figli per donna è di 1,11. La nostra regione si piazza a metà classifica di quello che, si sa, è un calo generalizzato da anni delle nascite in tutto il Paese. Premettendo che le ragioni sono varie e il tema è complesso e oggetto di ampio dibattito, mettere al mondo un bambino pone una coppia di fronte a una serie di piccoli, grandi, ostacoli quotidiani rispetto ai quali la sensazione è che manchino prima di tutto i servizi di prossimità

Il contenuto è riservato agli abbonati.

Caricamento in corso: attendi un istante...

Si è verificato un errore: prova ad aggiornare il tuo browser.

Il tuo abbonamento è in corso di attivazione: attendi qualche istante.
Prova ad aggiornare questa pagina | Gestisci il tuo abbonamento
A causa di un problema non è stato possibile ottenere gli abbonamenti disponibili: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Non ci sono abbonamenti disponibili al momento: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento

Potrebbe interessarti

RomaToday è in caricamento