rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Dossier Sofferenza e rivoluzione

Smart e sostenibile, con 58 milioni di euro del Pnrr rinasce l'ex manicomio di Roma

I padiglioni del Santa Maria della Pietà raccontano una storia fatta di sofferenza e rivoluzione: dall’internamento di donne, bambini e uomini “agitati”, “sudici” o “malatini” ai fondi del piano di ripresa dell'Unione Europea per trasformarlo in un polo cittadino del benessere e dei servizi

E’ stato il luogo in cui per lungo tempo la malattia mentale si è trasformata in emarginazione e segregazione, in sofferenza e reclusione. Ma resta anche l’emblema, nonché custode del patrimonio etico, della rivoluzione voluta da Franco Basaglia e dalla sua 180: la prima e unica legge quadro che impose la chiusura dei manicomi e regolamentò il trattamento sanitario obbligatorio...

Il contenuto è riservato agli abbonati.

Caricamento in corso: attendi un istante...

Si è verificato un errore: prova ad aggiornare il tuo browser.

Il tuo abbonamento è in corso di attivazione: attendi qualche istante.
Prova ad aggiornare questa pagina | Gestisci il tuo abbonamento
A causa di un problema non è stato possibile ottenere gli abbonamenti disponibili: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Non ci sono abbonamenti disponibili al momento: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento

Potrebbe interessarti

RomaToday è in caricamento