rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Dossier Sanità

Hikikomori Roma: nella Capitale più di 500 ragazzi vivono chiusi in casa senza uscire

L’isolamento in casa, la dipendenza da videogiochi, l’assenza da scuola sono gli elementi tipici del fenomeno. I dati e le storie da Roma

A 15 anni Valerio ha deciso di non uscire più dalla sua stanza. È figlio unico, vive con la famiglia in un appartamento modesto nel quartiere Primavalle. Non è l’unico: c’è anche Martina, 14 anni, quartiere Prati. Una mattina ha deciso di non alzarsi più dal letto e di non andare più a scuola. Sono ormai tre mesi che i suoi compagni di classe non la vedono più. Sono oltre 500 i ragazzi e le ragazze hikikomori romane censite dall’associazione Hikikomori Italia Genitori.

Il contenuto è riservato agli abbonati.

Caricamento in corso: attendi un istante...

Si è verificato un errore: prova ad aggiornare il tuo browser.

Il tuo abbonamento è in corso di attivazione: attendi qualche istante.
Prova ad aggiornare questa pagina | Gestisci il tuo abbonamento
A causa di un problema non è stato possibile ottenere gli abbonamenti disponibili: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Non ci sono abbonamenti disponibili al momento: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento

Potrebbe interessarti

RomaToday è in caricamento