rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Dossier Concorso Capitale

“Titolo di studio conta più dell'esperienza”. Perché sulla carriera dei dipendenti comunali è polemica

Le progressioni verticali interesseranno duemila dipendenti di Roma Capitale, ma è rottura con alcuni sindacati: "Anzianità non valorizzata e colloquio motivazionale si basa su criteri non oggettivi e misurabili". Le sigle di base annunciano l'assedio al Campidoglio

“Il meccanismo scelto va a premiare maggiormente il titolo di studio rispetto all'esperienza sul campo”. L’ultimo a sollevare perplessità sui criteri stabiliti dal Campidoglio in merito alle progressioni verticali dei dipendenti capitolini è stato l’ex comandante dei vigili, Antonio Di Maggio. Dopo oltre un mese di confronto il tavolo tra sindacati e amministrazione sulle...

Il contenuto è riservato agli abbonati.

Caricamento in corso: attendi un istante...

Si è verificato un errore: prova ad aggiornare il tuo browser.

Il tuo abbonamento è in corso di attivazione: attendi qualche istante.
Prova ad aggiornare questa pagina | Gestisci il tuo abbonamento
A causa di un problema non è stato possibile ottenere gli abbonamenti disponibili: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Non ci sono abbonamenti disponibili al momento: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Sullo stesso argomento

Potrebbe interessarti

RomaToday è in caricamento