Venerdì, 19 Luglio 2024
Dossier Potere

Perché il decreto anti-rave spaventa le occupazioni romane

Giorgia Meloni e il ministro Matteo Piantedosi escludono la volontà di andare oltre il contrasto dei party illegali, ma associazioni e centri sociali non sono tranquilli. E Mollicone (FdI) punta il dito contro Spin Time

L'iter per la conversione in legge del decreto del consiglio dei ministri numero 162 è iniziato giovedì 3 novembre in Senato, ma le polemiche vanno avanti già da prima. Il cosiddetto "decreto anti-rave" voluto da Giorgia Meloni e Matteo Salvini spaventa non solo gli organizzatori e i frequentatori dei party a oltranza, ma anche chi gestisce e vive nelle occupazioni a scopo abitativo...

Il contenuto è riservato agli abbonati.

Caricamento in corso: attendi un istante...

Si è verificato un errore: prova ad aggiornare il tuo browser.

Il tuo abbonamento è in corso di attivazione: attendi qualche istante.
Prova ad aggiornare questa pagina | Gestisci il tuo abbonamento
A causa di un problema non è stato possibile ottenere gli abbonamenti disponibili: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Non ci sono abbonamenti disponibili al momento: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento

Potrebbe interessarti

RomaToday è in caricamento