Mercoledì, 17 Luglio 2024
Dossier Corsi e ricorsi

Le mille vite di Gianni Alemanno

A 10 anni dalla fine del suo mandato l'ex primo cittadino ha da poco lanciato l'idea di un nuovo partito che unisca elementi storici della destra sociale al mondo del dissenso: dalle partite Iva agli scettici del vaccino, passando per la difesa del reddito di cittadinanza. Ma l'ex AN non è nuovo a questi strappi

Sono passati esattamente dieci anni da quando Gianni Alemanno ha lasciato il Campidoglio dopo i cinque di mandato da sindaco. Il 12 giugno 2013 gli subentra Ignazio Marino, che lo ha sconfitto alle elezioni. Da quel momento la vita dell’ex ministro dell’Agricoltura del governo Berlusconi 2001/2006 è un alternarsi di procedimenti giudiziari legati all’inchiesta allora chiamata Mafia...

Il contenuto è riservato agli abbonati.

Caricamento in corso: attendi un istante...

Si è verificato un errore: prova ad aggiornare il tuo browser.

Il tuo abbonamento è in corso di attivazione: attendi qualche istante.
Prova ad aggiornare questa pagina | Gestisci il tuo abbonamento
A causa di un problema non è stato possibile ottenere gli abbonamenti disponibili: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Non ci sono abbonamenti disponibili al momento: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento

Potrebbe interessarti

RomaToday è in caricamento