rotate-mobile
Dossier Tra sacro e profano

Vatican Mall, chi finanzia il centro commerciale del lusso all'ombra di San Pietro

Lusso e free tax. Questo era il primo annuncio per il Vatican Mall, l'area commerciale che sta per aprire all'interno del terminale Gianicolo, a pochi passi da via della Conciliazione. A realizzarlo è la società Gasak, di due imprenditori, l'ex patron del Catania calcio e un consulente romano

Il primo nome era decisamente pretenzioso: “Terminal Vaticano Free Luxury Center”. L’accostamento tra la Santa Sede e lusso però deve aver fatto storcere la bocca a qualcuno. E così la società che sta per aprire i battenti del primo shopping center all’interno di edifici della Città Stato oltretevere ha optato per un più enigmatico Gasak srl. Ma il progetto, alla fine, è sempre...

Il contenuto è riservato agli abbonati.

Caricamento in corso: attendi un istante...

Si è verificato un errore: prova ad aggiornare il tuo browser.

Il tuo abbonamento è in corso di attivazione: attendi qualche istante.
Prova ad aggiornare questa pagina | Gestisci il tuo abbonamento
A causa di un problema non è stato possibile ottenere gli abbonamenti disponibili: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Non ci sono abbonamenti disponibili al momento: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento

Potrebbe interessarti

RomaToday è in caricamento