Domenica, 21 Luglio 2024
Dossier Mani in pasta

Che fine fanno i locali sequestrati alle mafie a Roma

Erano 14 i ristoranti nelle disponibilità dei Moccia sequestrati nel 2017, cinque riconducibili al clan di camorra ancora nel 2020. Come è stato possibile? E chi gestisce oggi le decine di attività che vengono sequestrate alla criminalità organizzata nella Capitale?

Ignare frotte di turisti affollano i vicoli del centro della Capitale, contese dai “buttadentro” delle decine di locali che costellano il tragitto. “Due ostriche e un prosecco, dieci euro”, reclamizza un cartellone in mezzo alla strada in via dell’Arcione, a due passi dalla Fontana di Trevi. I visitatori non possono sapere che si tratta di una delle quattordici attività di...

Il contenuto è riservato agli abbonati.

Caricamento in corso: attendi un istante...

Si è verificato un errore: prova ad aggiornare il tuo browser.

Il tuo abbonamento è in corso di attivazione: attendi qualche istante.
Prova ad aggiornare questa pagina | Gestisci il tuo abbonamento
A causa di un problema non è stato possibile ottenere gli abbonamenti disponibili: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Non ci sono abbonamenti disponibili al momento: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento

Potrebbe interessarti

RomaToday è in caricamento