rotate-mobile
Dossier Narcotraffico

Nelle piazze della droga di Roma con il prete anti-spaccio

Che siano consumatori o vedette a Don Antonio Coluccia non importa: "A 12 anni iniziano ad usare il crack e non è accettabile". Abbiamo passato una serata con lui a San Basilio

“Sto infame si è portato dietro pure le telecamere a sto giro”. A dirlo, un uomo a passeggio con il cane su quella piazza di San Basilio dalla quale Don Antonio Coluccia, meglio noto ormai come il “prete antispaccio”, è appena andato via insieme alla sua scorta e ad un’auto della polizia. Uno dei tanti appellativi che ormai si sente rivolgere da quando, tre anni fa, ha iniziato a girare le...

Il contenuto è riservato agli abbonati.

Caricamento in corso: attendi un istante...

Si è verificato un errore: prova ad aggiornare il tuo browser.

Il tuo abbonamento è in corso di attivazione: attendi qualche istante.
Prova ad aggiornare questa pagina | Gestisci il tuo abbonamento
A causa di un problema non è stato possibile ottenere gli abbonamenti disponibili: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Non ci sono abbonamenti disponibili al momento: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento

Potrebbe interessarti

RomaToday è in caricamento