rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Dossier Mafie nel Lazio

Michele 'O pazz', Mimì 'O professore' e i Moccia: la cupola della Camorra nella Capitale

Il riciclaggio di denaro è l'attività più redditizia, la droga il business principale. Da personalità come Michele Senese fino a clan come i Moccia o i Pagnozzi, ecco la gestione delle piazze dello spaccio

La geografia aiuta. La storia anche. Roma e Napoli sono vicine. Da una parte i chilometri che le dividono, pochi se consideriamo le distanze che la Capitale ha con la Calabria o la Sicilia, per citare altri due epicentri della criminalità organizzata. Ma non solo. Negli anni novanta tra la fine della Banda della Magliana e le guerre di Camorra, quella porzione di Stivale ha subito un terremoto di potere. ABBONATI IN BASSO PER LEGGERE L'ARTICOLO COMPLETO

Il contenuto è riservato agli abbonati.

Caricamento in corso: attendi un istante...

Si è verificato un errore: prova ad aggiornare il tuo browser.

Il tuo abbonamento è in corso di attivazione: attendi qualche istante.
Prova ad aggiornare questa pagina | Gestisci il tuo abbonamento
A causa di un problema non è stato possibile ottenere gli abbonamenti disponibili: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Non ci sono abbonamenti disponibili al momento: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Sullo stesso argomento

Potrebbe interessarti

RomaToday è in caricamento