rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Dossier Verde opaco

Roma è la Capitale dei reati ambientali

Secondo il rapporto Ecomafia 2023 di Legambiente la Città Eterna è in testa tra le province per infrazioni commesse. Particolarmente diffusi i reati contro la fauna e quelli connessi al ciclo dei rifiuti e del cemento

Sugli oltre 30mila reati ambientali contestati in tutta Italia, 2.642 sono stati registrati nel Lazio, che si colloca al quarto posto inserendosi nel quartetto delle regioni a tradizionale presenza mafiosa. Prima infatti è la Campania con 4.020 reati, seconda la Puglia (3.045), terza la Sicilia (2.905). Quinta è la Calabria. 2.183 sono le persone denunciate nel 2022, 29 le persone...

Il contenuto è riservato agli abbonati.

Caricamento in corso: attendi un istante...

Si è verificato un errore: prova ad aggiornare il tuo browser.

Il tuo abbonamento è in corso di attivazione: attendi qualche istante.
Prova ad aggiornare questa pagina | Gestisci il tuo abbonamento
A causa di un problema non è stato possibile ottenere gli abbonamenti disponibili: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Non ci sono abbonamenti disponibili al momento: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento

Potrebbe interessarti

RomaToday è in caricamento