rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Dossier Ora et pedala/4

Ciclabile Colombo, tra reperti antichi e attraversamenti infiniti

Viaggio sulla ciclopedonale bidirezionale, in buona parte realizzata sul marciapiede, “importante asse di sviluppo di collegamento a pedali da e per il centro di Roma”. Esiste da più di due decenni. Ecco come è messa

Se Porta Maggiore, al mattino, è un inferno di lamiere, sportelli, clacson e umanità indolente in transito verso il luogo di lavoro, poco più a sud, a Porta Metronia, va in scena un copione analogo. “Questo è uno dei posti più inquinati della città”, racconta sconfortata Alessandra Grasso. Caschetto, bicicletta, spilla attaccata alla giacca con un “30” sopra, a indicare che la “città a 30 all’ora” renderebbe la vita di tutta la cittadinanza, biciclette incluse, diversa e più sicura. “Con Salvaiciclisti Roma abbiamo messo qui più volte dei campionatori per il biossido di azoto, rilevando fino a 110 microgrammi di biossido di azoto per metro cubo”, dice. Pensare che negli ultimi mesi la Commissione europea ha elaborato una proposta di aggiornamento sui limiti di qualità dell’aria: per il biossido di azoto il valore massimo da tollerare scende da 40 a 10 microgrammi per metro cubo come media annuale. 

Il contenuto è riservato agli abbonati.

Caricamento in corso: attendi un istante...

Si è verificato un errore: prova ad aggiornare il tuo browser.

Il tuo abbonamento è in corso di attivazione: attendi qualche istante.
Prova ad aggiornare questa pagina | Gestisci il tuo abbonamento
A causa di un problema non è stato possibile ottenere gli abbonamenti disponibili: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Non ci sono abbonamenti disponibili al momento: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento

Potrebbe interessarti

RomaToday è in caricamento