rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Cultura

Dal 16 luglio i romani potranno raggiungere gli scavi di Pompei in treno senza più cambi

L'annuncio del ministro Gennaro Sangiuliano: "All'interno un video sulla storia del sito archeologico e la possibilità di acquistare i biglietti di ingresso"

Niente più cambi, dal 16 luglio i romani potranno raggiungere la città di Pomei e i suoi meravigliosi scavi archeologici con un treno diretto. Il ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, lo aveva anticipato ad aprile e adesso, durante un evento organizzato da Bruno Vespa, ha annunciato ufficialmente l'inizio del servizio.

Le prime corse del treno diretto da Roma a Pompei saranno domenica 16 luglio. All'interno dei vagoni, i passeggeri potranno guardare un video che introduce alla storia di Pompei e dei suoi grandi scavi, iniziati al tempo del regno di Borbone. Già a bordo, i passeggeri avranno la possibilità di acquistare i biglietti di ingresso agli scavi. 

"Il 16 luglio parte il treno Roma-Pompei - le parole di Sangiuliano - realizzato con le Ferrovie dello Stato: porterà i visitatori direttamente alla stazione ma anche agli scavi di Pompei". Il collegamento è stato reso possibile grazie ai lavori per la nuova stazione di Pompei, che hanno previsto il collegamento tra i binari della Circumvesuviana di Napoli e Rete Ferroviaria Italiana, con treni ad Alta Velocità per collegare Roma. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal 16 luglio i romani potranno raggiungere gli scavi di Pompei in treno senza più cambi

RomaToday è in caricamento