Cultura

Malika Ayane a Roma per presentare il suo ultimo lavoro

Il 28 aprile sarà prima alla Feltrinelli di via Appia e poi sul palco dell'auditorium per presentare al pubblico l'ultimo cd "Grovigli". La tappa romana del live ha già incassato il sold-out

Malika Ayane dopo le nuove sperimentazioni di un intensissimo 2009, torna in tour in giro per l'italia, a presentare il suo ultimo lavoro "Grovigli". L'artista sarà a Roma il 28 aprile, all'auditorium Parco della Musica ed è già sold-out.

Nell'ultimo cd, arrangiato da Ferdinando Arnò, la cantante si è messa in gioco anche come autrice. Tre le partecipazioni d'eccezione in questo lavoro Malika vanta quelle di Cesare Cremonini, Paolo Conte e Pacifico. Una nuova conferma del talento e dell'eleganza di questa artista ancora giovane e già matura.

Prima del concerto, Malika Ayane presenterà "Grovigli" alla libreria Feltrinelli, su via Appia nuova, alle ore 18 per dare ai suoi fan un assaggio live del disco da poco uscito. Subito dopo, alle 21, presenterà sul palco dell'Auditorium i nuovi brani, alternandoli con i grandi successi come "Feeling better", "Sospesa" e "Come foglie".

Il nuovo album è stato anticipato dal ritorno sul palco del Festival di Sanremo dove ha presentato il brano "Ricomincio da qui", che ha ricevuto il Premio della Critica 2010 e che vede la collaborazione con Pacifico sulle musiche scritte da Ferdinando Arnò. Quella delle collaborazioni è uno dei tratti distintivi della carriera di Malika Ayane, al cui talento hanno deciso di affiancarsi personalità del calibro di Paolo Conte, Pacifico e Cesare Cremonini.

Malika Ayane è nata a Milano nel 1984. Studia al Conservatorio "Giuseppe Verdi" di Milano e al Teatro Alla Scala. Incontra Caterina Caselli e nel 2008 pubblica per Sugar il suo album d'esordio. Nel marzo 2009 partecipa al festival di Sanremo con il brano "Come foglie"; la canzone è contenuta nella riedizione dell'album omonimo, che conquista il disco di platino. Nel nuovo film di Paolo Virzì "La prima cosa bella" Malika interpreta la cover del brano degli anni sessanta che dà il titolo allo stesso film. A proposito di Malika Paolo Conte ha detto: "Il colore di questa voce è un arancione scuro che sa di spezia amara e rara"


Sul palco dell'auditorium la giovane e promettente artista sarà accompagnata da Giulia Monti al violoncello, Stefano Brandoni alla chitarra, Marco Mariniello al basso, Carlo Gaudiello alle tastiere e Phil Mer alla batteria.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malika Ayane a Roma per presentare il suo ultimo lavoro

RomaToday è in caricamento