Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cultura

Roma per tre giorni diventa la Capitale della Magia

Fino al 22 novembre saranno oltre 2.000 gli appassionati che invaderanno Roma per sfidarsi a colpi di sortilegi e incantesimi

Gli stregoni esistono e dal 19 al 22 novembre si daranno battaglia a Roma. La Città Eterna infatti quest’anno si trasformerà, per quattro giorni, nella capitale della magia ospitando la finale mondiale di Magic The Gathering. Dagli USA alla Cina, dalla Norvegia al Sud America, saranno oltre duemila gli appassionati che invaderanno Roma per sfidarsi a colpi di sortilegi e incantesimi.

A difendere il Tricolore sarà la Nazionale selezionata nei recenti campionati nazionali di Rimini e in più un ospite davvero speciale: il creatore di Magic the Gathering Richard Garfield, il geniale matematico che ha rivoluzionato il mondo dei giochi di carte.

Dal 1993, anno della sua creazione, Magic The Gathering è diventato un fenomeno di dimensioni planetarie e a dirlo non sono solo i 3 miliardi di carte vendute o i 7 milioni di giocatori sparsi per 54 paesi. Ciò che costituisce la forza di questo fantasy game, che ha riscritto il concetto del gioco di carte, sta nelle “adunanze” – come dice il nome stesso del gioco – ovvero nei mille tornei e competizioni organizzati periodicamente in ogni paese, e che raccolgono migliaia di partecipanti di ogni età e provenienza.

E nel 2009 l’evento più importante per il popolo di Magic si terrà proprio a Roma, in una quattro giorni da cui uscirà il nuovo campione mondiale. L’anno scorso il vincitore, eletto a Memphis, è stato il finlandese Antti Malin che si è portato a casa 45.000 $ e quest’anno il vincitore si aggiudicherà un montepremi di 45.000$. Il torneo inizierà giovedì 19 novembre, l’appuntamento ai tavoli di gioco è per le 8.30 e, una volta dato il via, gare ed eliminazioni a oltranza fino alla proclamazione del vincitore.

L’appuntamento di Roma radunerà non solo i più grandi campioni mondiali, ma anche tutti gli appassionati, gli apprendisti e i curiosi: oltre allo spazio in cui si terrà la sfida, la tre giorni sarà un’occasione per organizzare incontri e gare, ci saranno dimostrazioni e spettacoli che renderanno l’atmosfera più magica che mai. Ospite d’onore dell’evento sarà Richard Garfield, il geniale matematico professore dell’Università della Pennsylvania, uno dei più brillanti creatori di giochi del mondo che, come Bill Gates, Steve Jobs e Sergey Brin e Lerry Page, ideò Magic: The Gathering  nel 1980, quando era ancora studente. 

A Roma, come a ogni incontro Magic, anche chi non ha mai giocato e vorrà provare troverà giocatori esperti che potranno iniziarlo ai sortilegi di base, imparando a conoscere le carte e le loro peculiarità. Quella di Magic, infatti, è una comunità aperta e sempre in crescita, anche per l’attenzione che i campioni mostrano nei confronti di chi si avvicina al gioco per la prima volta. Le occasioni di incontro, non solo ai tornei, ma anche nei punti vendita e nelle varie manifestazioni in giro per il mondo sono il segreto di un gioco che – fuor di metafora – non sembra davvero avere confini.

ROMA PALAZZO DEI CONGRESSI EUR
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma per tre giorni diventa la Capitale della Magia

RomaToday è in caricamento