Cultura

Due giorni con la cantantessa: l'Auditorium abbraccia la Consoli

La cantautrice catanese debutterà con il suo tour Ventunodieciduemilatrenta. Sul palco una rilettura originale dei brani del suo ultimo album. Si annuncia il tutto esaurito

E' il giorno di Carmen Consoli. Oggi e domani all'Auditorium la “cantantessa” è pronta ad inaugurare il suo tour “Ventunodieciduemilatrenta”. Per la Consoli una nuova entusiasmante scommessa. Infatti la cantautrice catanese attraverserà l’Italia portando in parallelo due diversi tour, fornendo chiavi interpretative profondamente differenziate del suo nuovo album, “Elettra”.

Parallelamente al tour teatrale Carmen sarà, infatti, nei club con “Ventunodieciduemilatrenta”, un tour elettronico che la vedrà per la prima volta al basso. Emblematica la scelta di intitolare questo tour come la canzone più sperimentale del disco, “Ventunodieciduemilatrenta”, con un testo in cui si intrecciano fantasie oniriche e futuribili, un’aspra critica al pregiudizio borghese e un immaginario chagalliano, la descrizione di un non-luogo simile ad un aeroporto con “l’atmosfera gioviale” di un qualche festeggiamento.

La canzone, come i due tour, in qualche modo riassume la Carmen di oggi che brinda ed indaga sulle possibili declinazioni dell’amore: l’amore materno, filiale, carnale, promiscuo, fedele e spirituale. In una ricerca che è linguistica ma anche musicale e tematica.

All'Auditorium si attende il tutto esaurito
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due giorni con la cantantessa: l'Auditorium abbraccia la Consoli

RomaToday è in caricamento