Cronaca

Zoomarine chiude per cinque giorni: "Mancato rispetto delle norme Covid". La decisione del Comune di Pomezia

Emanata dal Comune di Pomezia l’ordinanza che dispone la chiusura per 5 giorni, dal 24 al 28 agosto, del parco divertimento Zoomarine per mancato rispetto delle norme anti-Covid

Costa caro al parco acquatico Zoomarine la folla assiepata sulle tribune del delfinario. Le immagini hanno fatto il giro del web ed hanno spinto il Comune di Pomezia a inviare sul posto la Polizia Locale. E dopo il blitz e le valutazioni da parte del sindaco Adriano Zuccalà è stata ufficializzata a mezzo comunicato l'ordinanza di chiusura. 

"Mancato rispetto norme anti-Covid, il Comune dispone la chiusura del parco Zoomarine per 5 giorni", si legge nella nota. "Emanata dal Comune di Pomezia l’ordinanza che dispone la chiusura per 5 giorni, dal 24 al 28 agosto, del parco divertimento Zoomarine per mancato rispetto delle norme anti-Covid". Quindi le motivazioni: "Nell’area destinata allo spettacolo dei delfini – si legge nel testo dell’ordinanza – non venivano adottate misure di riorganizzazione degli spazi sufficienti ad evitare l’assembramento di persone, non assicurando altresì il mantenimento di almeno un metro di separazione tra gli spettatori. La Polizia Locale ha provveduto a notificare il provvedimento alla struttura, che si occuperà di dare adeguata pubblicità dei giorni di chiusura all’utenza".

Ieri il sindaco Adriano Zuccalà al nostro giornale: "Abbiamo chiesto immediatamente delucidazioni alla struttura e in parallelo abbiamo effettuato un nuovo controllo. La Polizia locale ha già emesso il verbale, adesso gli uffici stanno elaborando i provvedimenti previsti dalla legge. L'emergenza sanitaria non è ancora finita ed è intollerabile qualsiasi atteggiamento irresponsabile".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zoomarine chiude per cinque giorni: "Mancato rispetto delle norme Covid". La decisione del Comune di Pomezia

RomaToday è in caricamento