Imbratta una colonna di piazza Vittorio con la propria tag: denunciato writer

Il 23enne è stato visto dagli agenti del Pics in servizio di assistenza alle pulizie notturne del personale Ama. Rischia una pena da sei mesi a tre anni

La colonna di piazza Vittorio imbrattata dal 23enne

Lo hanno fermato con le mani ancora sporche di vernice spray. Un writer incauto che ha pensato di mettere la propria firma (la tag) su una delle colonne di piazza Vittorio Emanuele II all'Esquilino. Un lavoro che il giovane ha messo in atto poco distante da una pattuglia dei Pics (Pronto Intervento Centro Storico) della Polizia Locale di Roma Capitale impegnati in servizio di assistenza alle pulizie notturne del personale Ama. 

TATUATORE E WRITER - Fermato dai vigili urbani, che lo hanno identificato in un 23enne di nazionalità romena, in Italia da tempo e tatuatore di professione. I 'caschi bianchi' hanno quindi sequestrato le bombolette spray e denunciato il giovane per danneggiamento di beni comunali, peraltro situati in area di pregio storico: ora rischia una pena da 6 mesi a tre anni, che verrà stabilita dal Giudice

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento