rotate-mobile
Cronaca

William Leo morto dopo 11 giorni di agonia, aveva ucciso la madre con una fiocina e si era sparato

Il 36enne avrebbe tentato di organizzare una messinscena, dando fuoco alla cucina e chiamando anche i soccorsi, prima di decidere di farla finita

Undici giorni di agonia. Si è chiusa alle 2 della notte del 23 aprile la tragica vicenda familiare iniziata il 12 aprile al civico 148 in via di Grotte dell'Arcaccio, al Tintoretto, e finita all'ospedale San Camillo di Roma, con la morte di William Leo - 36 anni - che, dopo aver ucciso la madre Emanuela Fiorucci, 66 anni ed ex dispendente Asl con una fiocina, si è sparato in un occhio con la stessa arma. 

Nonostante le operazioni eseguite dai medici, il cuore di William Leo ha smetto di battere nella notte. Emanuela Fiorucci, vedova e di origine umbra (nata a Gubbio), e il figlio non avevano apparenti problemi economici. Nell'appartamento al piano terra e con un ampio giardino del Tintoretto, però, qualcosa ha fatto scattatare la rabbia del figlio unico, William Leo. 

La donna, quel maledetto 12 aprile, aveva tentato di difendersi dagli assalti del figlio armato con un coltello da sub. Ma nulla ha potuto quando William Leo, le ha puntato addosso un fucile subacqueo: Emanuela Fiorucci ha cercato di proteggersi il volto ma la fiocina le ha trapassato la mano e quindi la testa.

La donna è morta sul colpo. A trovare il corpo i vigili del fuoco ed il 118. A chiamarli era stato proprio il figlio della proprietaria che aveva già ucciso la madre, prima di spararsi un'altra fiocina in un occhio. Un tentativo di eliminare le tracce, però vano. William Leo, portato in ospedale, è morto oggi.

Mentre i pompieri spegnevano l'incendio, i carabinieri dell'Eur ricostruivano il quadro. Dagli accertamenti dei militari dell'Arma, che hanno sentito i vicini di casa, ma anche alcuni amici e conoscenti di madre e figlia, William Leo non sembrava fosse in cura presso strutture psichiatriche, anche se secondo il medico di base soffriva di questo genere di disturbi. Da qui un faro degli investigatori anche sul tipo di assistenza data in questi anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

William Leo morto dopo 11 giorni di agonia, aveva ucciso la madre con una fiocina e si era sparato

RomaToday è in caricamento