Paura su volo Alitalia Roma-New York: si accende una spia e l'aereo torna a Fiumicino

Il volo AZ608 in partenza da Fiumicino con destinazione New York è stato costretto al rientro in aeroporto per un problema al carrello. Il comandante, prima dell'atterraggio d'emergenza, ha scaricato tutto il carburante

Foto da www.azfleet.info

Momenti di tensione ieri sul volo Alitalia AZ608 in partenza da Fiumicino con destinazione New York. L'aereo ha staccato le ruote alle 11:17 dall'aeroporto Leonardo Da Vinci. Nel momento del decollo, però, qualcosa nel Boeing 777 EI-FNI Lampedusa è andato storto. Il carrello sinistro, invece di rientrare normalmente, probabilmente a causa di un'avaria al circuito idraulico ancora eventualmente da confermare, non ha funzionato come previsto.

Tutto è nato dall'accensione di una spia sul piano di comando che ha dato l'allarme. Alitalia, interpellata da RomaToday, senza confermare la natura del guasto sottolinea come "il comandante del volo, dopo i controlli previsti in caso di problemi di questo genere, abbia eseguito la corretta procedura".

Prima di poter fare ritorno a Fiumicino l'aereo è stato così alleggerito di buona parte del carburante caricato in previsione del volo verso gli States. Un carico che, di fatto rendeva, l'aereo troppo pesante per un atterraggio in sicurezza.

Per cui si è ricorso allo scarico del combustibile, al largo dell'isola del Giglio, che non ha comportato alcun tipo di rischio né ai passeggeri, né a chi si trovava a quote inferiori rispetto al velivolo.

Conclusa l'operazione c'è stato quindi l'atterraggio d'emergenza, come di norma per casi simili, alle 12:19. L'aereo ha provocato sulla pista un leggero solco di qualche centimetro di profondità e di circa 12 metri di lunghezza segno, secondo fonti sindacali, del malfunzionamento del sistema idraulico. Sul posto anche tre mezzi dei Vigili del Fuoco, per prevenire qualsiasi forma di incendio fortunatamente non avvenuta. 

I passeggeri sono stati fatti sbarcare senza ulteriori problemi e rimbarcati su un altro volo Alitalia prima di raggiungere la destinazione partendo da Fiumicino alle 16:55. Il Boeing 777 EI-FNI Lampedusa è stato quindi portato in manutenzione, seguendo le procedure del caso, per conoscere le esatte motivazioni che hanno portato all'accensione della spia sul piano di comando e se, effettivamente, a causare il guasto sia stato un'avaria al circuito idraulico oppure no.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

Torna su
RomaToday è in caricamento