Cronaca

Coronavirus, a Fiumicino atterrati gli ultimi 5 voli dalla Cina: sbarcati in mille

Gli aerei ripartiranno nel pomeriggio. Enac ha chiuso ufficialmente i voli

Sono atterrati questa mattina all'aeroporto di Roma Fiumicino cinque aerei, tutti schedulati, provenienti dalla Cina (per la precisione da Haikou-Chongqing, Hangzhou, Hong Kong, Guangzhou e Tapei). I passeggeri, circa mille, sono stati sottoposti tutti ai controlli di sicurezza. Secondo quanto apprende RomaToday uno dei passeggeri, con febbre e presentando un quadro sospetto, è stato immediatamente trasferito allo Spallanzani per le verifiche del caso.

Gli stessi aerei ripartiranno oggi stesso, con le ultime persone che potranno raggiungere (o tornare) in Cina.

Si tratta degli ultimi cinque voli atterrati nella Capitale, dopo la chiusura degli aeroporti italiani ai voli da e per la Cina. La misura era stata annunciata ieri sera in conferenza stampa dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.

Lo sbarco dei passeggeri è avvenuto con la consueta procedura prevista dal Ministero della Salute, con i medici della Sanità aerea muniti di protezioni, tuta, guanti e maschere i quali hanno misurato la temperatura, consegnato l'apposito vademecum e richiesto a tutti di compilare una scheda con i dati sulla  residenza ed eventuali spostamenti per poter tracciare i passeggeri in caso di eventuale contagio. 

Subito dopo l'atterraggio dell'ultimo volo Enac ha ufficialmente chiuso i voli. Questa la nota: "Su disposizione delle Autorità sanitarie nazionali, l'Enac ha provveduto a sospendere tutti i collegamenti  aerei tra l'Italia e la Cina, fino a nuove comunicazioni. Gli  aeromobili che erano già in volo prima dell'emissione del Notam  (Notice to Airmen) di sospensione, sono stati autorizzati ad  atterrare presso gli scali di Roma Fiumicino e Milano Malpensa  dove sono presenti le strutture sanitarie deputate ad accogliere  i passeggeri per effettuare i controlli previsti. Gli aeromobili che erano già in volo prima della sospensione e che sono atterrati a Fiumicino e Malpensa, pertanto, possono  ripartire con a bordo i passeggeri programmati su tali voli,  conclude la nota. L'Enac - conclude la nota- invita tutti coloro che hanno voli prenotati per la Cina a contattare le compagnie  aeree e gli operatori con cui hanno acquistato il biglietto per  ogni informazione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, a Fiumicino atterrati gli ultimi 5 voli dalla Cina: sbarcati in mille

RomaToday è in caricamento