Monteverde: picchiata dal convivente sino a perdere la vista

La donna ha trovato il coraggio di denunciare l'uomo dopo l'ennesima aggressione. Il 48enne era arrivato ad estorcerle denaro sotto la minaccia di un coltello

Così tante botte da perdere parzialmente la vista. A denunciare anni di maltrattamenti e percosse una donna residente a Monteverde, convocata nella giornata di ieri 11 febbraio dagli investigatori del Commissariato di zona per chiarimenti in merito ad un intervento effettuato dai poliziotti qualche giorno prima, dopo una segnalazione giunta da un Centro Antiviolenza della Capitale.

CONVIVENTE VIOLENTO - E così la donna,  davanti all’ispettore di Polizia che è riuscita a metterla  a proprio agio,  ha trovato il coraggio di raccontare gli anni di violenze subite da parte del convivente, un cittadino egiziano di 48 anni. Coraggio che l’ha portata a denunciarlo. Ha mostrato agli agenti i referti medici e ha raccontato della parziale perdita della vista proprio a causa delle percosse subite in passato.

RICHIESTE DI DENARO - Ha continuato raccontando che, oltre a doverlo ospitare contro  la sua volontà, l’uomo la obbligava da tempo a consegnargli somme di denaro, estorcendogliele con percosse, minacce fisiche e psicologiche. Nell’ultimo episodio di violenza, l’aveva costretta sotto la minaccia di un coltello,  a sottoscrivere una falsa dichiarazione con la quale affermava di aver ricevuto dall’uomo 4.550 euro per la ristrutturazione della casa. Ciò per obbligarla a consegnargli tale somma.

SCRITTO DELLA DONNA - Gli agenti così hanno cercato da subito di rintracciare l’uomo e, appreso che abitualmente fa uso di stupefacenti, quando più tardi l’hanno rintracciato vicino all’abitazione della donna, hanno deciso di perquisirlo. Indosso gli hanno trovato lo scritto riconducibile al reato di estorsione nei confronti della donna.

170 GRAMMI DI HASHISH - Perquisita anche l’abitazione, gli investigatori hanno rinvenuto 170 grammi di hashish, un bilancino di precisione ed un coltellino con vario materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi di stupefacente. Inoltre, sono stati sequestrati anche due coltelli spesso utilizzati dall’uomo per minacciare la compagna. Al termine degli accertamenti, condotto negli uffici del Commissariato,  è stato arrestato per detenzione ai fini dispaccio di stupefacenti e denunciato per i reati di estorsione, maltrattamenti in famiglie a minacce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento