rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Le strappa i vestiti e la molesta armato di coltello, poi la rapina: trovato dagli agenti

I fatti sono stati raccontati dalla vittima agli agenti del Commissariato Aurelio. La donna è stata aggredita in casa sua, dove si era data appuntamento con l'uomo, che aveva conosciuto tramite alcuni amici

Lui la trascina in cucina con un coltello puntato addosso, le strappa i vestiti e comincia a toccarla nelle parti intime. Lei riesce a scappare colpendolo con un calcio e a chiedere aiuto dalla finestra, lui la rincorre e tenta di colpirla con la lama al collo. Poi fugge, rapinandola di 3 mila euro. 

Questi i fatti, risalenti al 31 marzo, raccontati dalla vittima agli agenti del Commissariato Aurelio. La donna è stata aggredita in casa sua, dove si era data appuntamento con l'uomo, che aveva conosciuto tramite alcuni amici. Gli investigatori, ascoltata la denuncia, hanno acquisito tutti gli elementi utili per rintracciarlo. 

Dopo alcuni servizi di appostamento nei pressi di alcune abitazioni indicate dalla donna, l'uomo è stato trovato giovedì scorso, in zona Cassia, ospite da un amico. Tunisino di 30 anni, connazionale della vittima, è stato sottoposto a fermo di Polizia per tentata violenza sessuale e rapina. 

La donna si è recata in ospedale per le cure mediche e i sanitari le hanno riscontrato varie contusioni ed ecchimosi su braccia e torace.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le strappa i vestiti e la molesta armato di coltello, poi la rapina: trovato dagli agenti

RomaToday è in caricamento