rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca Anzio

Allieva minorenne del circolo di vela denuncia: "Violentata dal maestro". Il club chiede ai soci "riservatezza"

La procura indaga sul caso insieme ai carabinieri. Il club ha chiesto il massimo riserbo ai soci

Una ragazza di 15 anni allieva della scuola di vela di un circolo ad Anzio ha accusato un istruttore di averla violentata. L'accusato è anche figlio di un tesserato. La giovane ha presentato denuncia ai carabinieri del Nuovo Salario. Una versione, quella della giovane, ora al vaglio dei militari e della procura che hanno acquisito i video della foresteria del circolo, dove sarebbe avvenuto il presunto abuso sessuale. 

La notizia è stata riportata da 'La Repubblica'. La procura di Velletri indaga sul caso mentre il club ha chiesto il massimo riserbo ai soci. Il consiglio direttivo del circolo ha infatti inviato una lettera ai soci per informarli sull'accaduto, almeno in parte viste le indagini in corso, in cui chiede riservatezza. 

Cosa è successo

Secondo quanto emerso dal racconto della quindicenne, lei, un amico coetaneo e l'istruttore di vela lo scorso tredici luglio sarebbero di notte dalla foresteria dove gli allievi dormono durante il corso estivo. L'istruttore li avrebbe portati nella sua casa al mare a Lavinio, violando così una delle regole del circolo canottieri che impedisce agli insegnanti di fare uscire di notte gli allievi minorenni.

Da lì avrebbero a bere. Poi il giovane minorenne, amico della vittima, si è addormentato. A quel punto arriva il rapporto sessuale, che per la vittima è uno stupro. La giovane aspetta che l'amico si svegli e le racconta l'abuso. Il ragazzo capisce che devono andare via e con una scusa porta via l'amica, tornano nella sede del circolo dove la giovane racconta quanto accaduto ad altri allievi e il mattino seguente è al pronto soccorso per una visita. Poi la denuncia.

"Massimo riserbo"

Quando scoppia il caso, il circolo chiede ai soci "massima riservatezza sull'argomento, evitando di scrivere in chat", spiegando di essere "completamente estraneo alla vicenda". Alla magistratura invece offre "la massima collaborazione". In attesa delle indagini l'istruttore è stato sollevato dall'incarico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allieva minorenne del circolo di vela denuncia: "Violentata dal maestro". Il club chiede ai soci "riservatezza"

RomaToday è in caricamento