rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Cronaca Fiumicino

Ubriaco picchia e stupra la compagna, arrestato per violenza sessuale

La donna ha sporto denuncia ai carabinieri che hanno poi trovato l'uomo in un casolare abbandonato

Picchiata e violentata dal compagno ubriaco nella baracca dove dimoravano alle porte di Roma. Ancora uno stupro nella provincia della Capitale, dopo l'arresto di un badante che aveva provato a violentare la giovane nipote dell'anziano che accudiva a Fregene, i carabinieri hanno effettuato un altro arresto nello stessa frazione del Comune di Fiumicino. 

Il tutto è partito da una richiesta di aiuto di una donna, che si è recata il giorno successivo al fatto in caserma per denunciare il proprio compagno, per violenza sessuale. Nell’occasione è stata ricostruita una violenta aggressione sessuale patita dalla donna, anche lei senza fissa dimora, che è stata costretta ad avere un rapporto sessuale dal compagno, in evidente stato di alterazione dovuto ai fumi dell’alcool, senza il suo consenso e con una violenza inaudita esercitata da quest’ultimo.

La vittima è stata fatta visitare presso il Pronto Soccorso dell’ospedale Grassi di Ostia, dove i sanitari le hanno riscontrato numerose tumefazioni e lesioni, giudicate guaribili in una decina di giorni.

Alla luce degli elementi raccolti di Carabinieri della Stazione di Fregene, sono così scattate le ricerche del malfattore (un 35enne di nazionalità romena senza fissa dimora) che, individuato all’interno di un casolare abbandonato a Fregene, è stato arrestato e tradotto presso la casa circondariale di Rieti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco picchia e stupra la compagna, arrestato per violenza sessuale

RomaToday è in caricamento