Cronaca

"Questo non è amore": il camper rosa ad Anagnina

Il progetto della Polizia di Stato per ascolto e prevenzione

Il camper della Polizia di Stato del progetto “…questo non è amore”,  con a bordo l’equipe, specializzata contro la violenza sulle donne, nella mattinata di lunedì 4 dicembre, sarà presente nel piazzale del capolinea della metropolitana Anagnina. 

Messaggi in busta chiusa al camper di "Questo non è amore"

Nell'occasione  i cittadini avranno anche la possibilità di lasciare messaggi,  in busta chiusa, nell’apposita cassetta.

Info su prevenzione a stalking e violenze sessuali

Durante la sosta del camper rosa verrà distribuito un opuscolo, che, con i dati in possesso delle forze di polizia,  fa un punto sull’attività di repressione ai reati di maltrattamento, stalking, violenza sessuale ed omicidio, nonché sull’attività di prevenzione promossa dalla Polizia di Stato attraverso gli strumenti dell’informazione, dell’educazione e dell’ascolto. 

Il camper rosa a Stazione Anagnina

Chiunque potrà proporre quesiti, raccontare la propria storia o chiedere consigli, anche tramite lettera, nella quale indicherà il proprio nome, cognome, numero telefonico ed eventuali elementi identificativi del possibile autore di reati.  
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Questo non è amore": il camper rosa ad Anagnina

RomaToday è in caricamento