Baraccopoli via Salviati: salvata donna vittima di violenza

L'arresto da parte degli agenti della Polizia Locale impegnati nei controlli ai furgoni che trasportato materiale ferroso nell'area

Gli agenti della Polizia Locale alla baraccopoli di via Salviati

Sono stati attratti dalle urla provenienti dall'interno della baraccopoli di via Salviati. A salvare una donna vittima di violenza da parte del suo compagno, un cittadino egiziano che la stava picchiando, gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale impeganti in alcuni controlli nell'area di Tor Sapienza. In particolare i 'caschi bianchi' dello Spe, guidati dal comandante Lorenzo Botta, erano impegnati in una operazione straordinaria di controllo dei veicoli che trasportano materiale ferroso nella zona adiacente alla favelas del V Municipio con sei pattuglie. 

UN ARRESTO - Udite le urla provenire da dentro l'area gli agenti dello Spe hanno messo in salvo la donna. L’aggressore è stato invece portato al fotosegnalamento ed è stato arrestato per resistenza e minaccia al pubblico ufficiale, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento