menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Metro A, picchia la compagna e la trascina su un vagone per fuggire ai militari: arrestato

E' accaduto ieri sera tra le stazioni di Furio Camillo e Ponte Lungo. Ad allertare i militari dell'esercito alcuni viaggiatori. L'uomo è stato arrestato e deferito alla Procura per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

Aggredita più volte dal compagno tanto da rendere necessario l'intervento dei militari dell'Esercito impegnati nell'Operazione "Strade Sicure". E' accaduto ieri sera nella stazione metropolitana Furio Camillo.  La pattuglia dell'esercito è stata allertata da alcuni viaggiatori che all'interno della stazione era nato un acceso diverbio tra un uomo e una donna.

Giunti sul posto i militari hanno separato i due e, in un primo momento, sono riusciti a far desistere il malintenzionato. Un uomo di corporatura molto robusta che ha iniziato a inveire e minacciare i militari. Non solo. L'aggressore è riuscito a scappare trascinando all'interno del vagone, poi partito, la donna con cui stava litigando.  

Grazie all'allerta lanciata alla Questura e ai colleghi che stavano vigilando la stazione successiva di 'Ponte Lungo', sono riusciti a bloccare l'uomo che stava ancora manifestando un comportamento molto aggressivo nei confronti della donna. 

L'uomo è stato subito individuato e bloccato dai militari, coadiuvati da un agente della Polizia di Stato della Sala Operativa della Questura di Roma libero dal servizio e da un addetto alla sicurezza dell'ATAC. Consegnato per i successivi accertamenti di PG agli agenti delle Volanti del Commissariato San Giovanni, l'individuo è stato infine arrestato e deferito alla Procura per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento