Cronaca

Violenza domestica: un 30enne picchia moglie e figlia

I Carabinieri, hanno arrestato un 42enne romeno sorpreso mentre stava prendendo a schiaffi e pugni la moglie 30enne e la figlia 13enne. L'uomo è stato successivamente portato nel carcere di Regina Coeli

Ancora un atto di violenza domenestica. I Carabinieri della Stazione Roma Tor Vergata, intervenuti dopo una segnalazione giunta al '112', hanno arrestato un cittadino romeno di 42 anni, con l’accusa di lesioni personali aggravate e maltrattamenti in famiglia. L’uomo è stato sorpreso all’interno della propria abitazione mentre, sotto l’effetto dell’alcol, al culmine dell’ennesima lite familiare per futili motivi stava prendendo a schiaffi e pugni la moglie 30enne e la figlia 13enne, entrambe nate in Romania. I militari hanno così bloccato l’uomo, ammanettandolo e portandolo poi in caserma. La donna e la figlia sono state accompagnate al vicino ospedale per essere medicate, poi dimesse con 10 e 7 giorni di prognosi. Per il marito si sono aperte le porte del carcere di Regina Coeli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza domestica: un 30enne picchia moglie e figlia

RomaToday è in caricamento