Cronaca Centocelle / Via dei Ciclamini

Tor de Schiavi, violenta la cugina minorenne dopo una serata in discoteca

In manette un romeno di 33 anni. Ha costretto la cugina minorenne ad un rapporto sessuale e le ha tolto il cellulare per evitare che chiedesse aiuto. Successivamente rintracciato è stato arrestato

Un cittadino romeno di 33 anni ha trascorso la nottata di ieri insieme alla cugina, ancora minorenne, presso una discoteca in zona Tor de Schiavi. Una volta usciti dal locale verso le 3.30, con un pretesto l’ha portata verso un prato nelle vicinanze e, dopo averle tappato la bocca con una mano l’ha violentata.

La giovane, al termine della violenza, è riuscita ad allontanarsi ed è stata notata in via Tor de’ Schiavi da una volante di polizia. Ancora in evidente stato di agitazione, la ragazzina ha raccontato agli agenti ciò che le era successo. I poliziotti, grazie alle informazioni fornite dalla ragazzina, sono riusciti a rintracciare il 33eene a Lunghezza, nell’abitazione dove vive con sua moglie e i due figli. L’uomo è stato atteso dagli agenti sotto casa fino a quando, verso le 6.30 del mattino, grazie alla descrizione fatta dalla vittima, l’hanno visto arrivare piedi.

Alla vista dei poliziotti, l’uomo ha provato la fuga in alcuni campi adiacenti l'abitazione, ma è stato inseguito e bloccato subito dopo. In tasca aveva ancora il cellulare della ragazza, sottrattole poco prima della violenza per impedirle di chiedere aiuto. Accompagnato negli Uffici del Commissariato “Prenestino”, è stato sottoposto al fermo di polizia giudiziaria e condotto in carcere. Dovrà rispondere di violenza sessuale, sequestro di persona e rapina ai danni di minore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor de Schiavi, violenta la cugina minorenne dopo una serata in discoteca
RomaToday è in caricamento