rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Cronaca Tivoli

"Ti portiamo a casa noi": poi lo picchiano e lo rapinano

E' successo a Tivoli. La vittima, un giovane 27enne, aggredito con calci e pugni. Durante la colluttazione poi è anche caduto da una finestra dell'appartamento finendo in giardino

Prima l'aggressione, poi la rapina. E' successo a Villa Adriana di Tivoli quando due uomini hanno fatto amicizia con un 27enne in un locale offrendosi poi di accompagnarlo a casa. La vittima quando si è reso conto che i suoi due "amici" lo stavano derubando, ha reagito ed è stato aggredito con calci e pugni.

Durante la colluttazione poi, è caduto da una finestra dell'appartamento finendo in giardino, dove i rapinatori hanno continuato a picchiarlo. Alcuni vicini che hanno sentito le grida d'aiuto, hanno telefonato alla Polizia che, giunta  sul posto, ha bloccato uno dei due malviventi.

Identificato per un 23enne moldavo, è stato accompagnato negli uffici del commissariato di Tivoli dove è stato arrestato per rapina aggravata. Recuperato anche il borsello rubato dai due ladri e restituito al legittimo proprietario con tutto il suo contenuto: soldi, documenti ed il telefono cellulare.

La vittima invece, soccorsa ed accompagnata in ospedale tramite ambulanza del 118, ha riportato frattura ad una costola e varie ferite lacero contuse sul volto, agli arti superiori ed inferiori, sul torace e sull’addome con una prognosi di 20 giorni.

Proseguono le indagini degli investigatori per l’identificazione del secondo malvivente, riuscito a fuggire prima dell’arrivo dei poliziotti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ti portiamo a casa noi": poi lo picchiano e lo rapinano

RomaToday è in caricamento