Cronaca

Guerra ai "gladiatori": blitz dei vigili urbani al Colosseo, 30 diffide

L'assessore Bordoni aveva dato l'annuncio qualche giorno fa. Ora sembra farsi concreto. Un blitz dei vigili urbani ha colpito una trentina di finti "gladiatori" al Colosseo con identificazioni e diffide

Giorni fa l'assessore Bordoni gli ha ufficialmente dichiarato guerra e, questa mattina, c'è stato il primo blitz. I "centurioni" del Colosseo sono stati "sconfitti" da 80 vigili urbani che in un blitz di questa mattina hanno identificato e diffidato dall'esercizio una trentina di 'gladiatori'. A coordinare l'operazione, ancora in corso in tutto il centro storico di Roma e volta a colpire anche i venditori ambulanti abusivi, è stato il vice comandante Antonio Di Maggio; impegnati nel blitz sono stati i vigili urbani del Gruppo sicurezza pubblica ed emergenziale , del Gssu, del I e XVII gruppo.

I 'centurioni', dopo essere stati identificati, sono stati invitati a spogliarsi dei loro costumi. Al momento è rimasto davanti al Colosseo solo un 'gladiatore' perché l'unico ad essere venuto direttamente in 'abiti da lavoro' e senza un cambio. I controlli contro l'abusivismo e il degrado nel centro storico continueranno anche nei prossimi giorni e dopo il periodo di Pasqua.
(ANSA)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guerra ai "gladiatori": blitz dei vigili urbani al Colosseo, 30 diffide

RomaToday è in caricamento