Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca Tufello / Via Monte Rocchetta

Vigilessa eroina salva la vita a un uomo che stava morendo dissanguato

Il tempestivo intervento dell'agente ha permesso al 118 di soccorrere in tempo l'uomo

Stava rilevando un incidente al Tufello, all'incrocio tra via delle Isole Curzolane e piazza degli Euganei, quando all'altezza della cabina delle fototessere automatiche un uomo ha urlato. Quel passante aveva appena visto un uomo cadere in una pozza di sangue. Le sue grida hanno attiranto l'attenzione di una vigilassa che è accorsa, è intervenuta e ha salvato la vita a quell'uomo ferito.

L'eroina è una vigilessa della polizia locale di Roma capitale, del III gruppo Nomentano. È quanto successo nella mattinata di oggi, intorno alle 10.30 circa. L'agente, secondo quanto ricostruito, ha continuato a premere sulla ferita dell'uomo, sulla giugulare. Grazie al suo intervento, infatti, ha evitato il dissanguamento, permettendo al 118 di portare l'uomo, 75enne, all'ospedale Pertini in codice rosso.

Stando a quanto appreso, l'anziano aveva deciso di commettere un gesto estremo. In mano aveva infatti ancora una lametta con cui si era tagliato, poco prima dell'intervento della vigilessa.

"Lo sosteniamo da sempre e non finiremo mai di ribadirlo: la Polizia di Roma Capitale svolge un fondamentale lavoro di presidio da cui la città non può in alcun modo prescindere", ha commentato  l'ex assessore al personale e capogruppo capitolino della Lista Civica Virginia Raggi Antonio De Santis.

"Alla vigilessa e a tutti gli agenti costantemente impegnati a tutelare i cittadini romani e a salvaguardare l'interesse della comunità capitolina va il nostro apprezzamento e la nostra stima più profonda". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigilessa eroina salva la vita a un uomo che stava morendo dissanguato
RomaToday è in caricamento