Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Quarticciolo / Via Ugento

Scippatore linciato al Quarticciolo, caccia ai sei "giustizieri fai da te" autori del pestaggio

I carabinieri della compagnia Casilina sono sulle tracce degli autori del pestaggio

Hanno fra i 20 e i 45 anni gli autori del pestaggio ai danni dello scippatore del Quarticciolo finiti nel video diventato virale. I carabinieri della compagnia Casilina sono sulle loro tracce: sarebbero sei e i loro volti sarebbero noti alle forze dell'ordine. Le immagini, girate da un'abitazione di via Ugento, li inchiodano in modo inequivocabile: mostrano infatti diverse persone fermare il 26enne, scaraventarlo a terra e inveire su di lui, con calci, pugni e colpi con il casco. 

Il contenuto del video

C'è chi lascia lo scooter per partecipare all'azione punitiva. Chi arriva evidentemente da tutt'altro punto del quartiere. Non si tratta quindi di un branco o una banda, ma di un gruppo "improvvisato", messo insieme dalla rabbia per quanto accaduto poco prima. Rischiano tutti la denuncia per lesioni, con posizioni che potrebbero aggravarsi a seguito della denuncia del cittadino indiano. 

Lo scippo che ha scatenato la rabbia

A scatenare la rabbia lo scippo, violento, andato in scena in via Manfredonia, strada parallela a quella del pestaggio. Vittima una 90enne a cui l'indiano ha portato via la borsa. Il tutto in pieno giorno, con diversi abitanti del quartiere a notare la scena. Lo scippatore per fuggire ha provato a nascondersi, fuggendo tra le vie strette del Quarticciolo. Secondo quanto risulta a RomaToday sembrerebbe - aspetto questo non confermato da fonti ufficiali - che lo stesso abbia anche provato a nascondersi in un cassonetto proprio di via Ugento. Qui però è stato scoperto, tirato fuori con la forza e linciato così come mostrato dal video.

Emergenza sicurezza nel quadrante

Giustizia privata esplosa grazie alla viralità dei social che ha acceso i fari su quanto da mesi sta accadendo nella zona, coinvolgendo anche e soprattutto la via Palmiro Togliatti. Una settimana fa il video di una rissa proprio sulla Togliatti, con lancio di bottiglie e pestaggi tra persone. Il tutto in pieno giorno. Nei giorni scorsi abbiamo mostrato la situazione della Togliatti. GUARDA QUI IL VIDEO. Sempre sulla Togliatti, in circostanze misteriose, è morto un 38enne travolto da un'auto mentre fuggiva dopo essere stato costretto ad abbandonare l'auto. 

“Qui non dormiamo più, sono ormai quattro anni a questa parte e la situazione è sempre peggio, soprattutto da quando hanno aperto due alimentari che vendono alcolici fino a notte - racconta a RomaToday un abitante -. Un gruppo di residenti ha ottenuto la rimozione di una pensilina dell’Atac perché di notte li dentro succedeva di tutto. Non si può andare avanti così, la gente ormai ha paura ad uscire o a rientrare a casa la sera per i furti e gli scippi che sono ormai all’ordine del giorno”. [GUARDA QUI IL VIDEO],

Il Quarticciolo

Poi c'è il Quarticciolo, piazza di spaccio in grande espansione e già in passato finito teatro di aggressioni e video diventati virale. Era l'aprile 2021 quando Vittorio Brumotti, inviato di Striscia la Notizia, impegnato in un servizio di denuncia dello spaccio, finì pestato nel quartiere. Nel mese di luglio un'operazione voluta dalla prefettura, paralizzò il quartiere per un intero pomeriggio, scatenando l'indignazione dei residenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scippatore linciato al Quarticciolo, caccia ai sei "giustizieri fai da te" autori del pestaggio
RomaToday è in caricamento