La rabbia di Torre Maura diventa guerriglia: barricate contro l'arrivo dei rom di via Toraldo

Cassonetti rovesciati in strada e dati alle fiamme, residenti inferociti e rabbia che diventa guerriglia: in via Codirossoni cittadini in rivolta contro l'arrivo delle famiglie rom di via Toraldo

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Un'accoglienza regolarmente prevista nell'ambito di un bando europeo regolarmente vinto dalla cooperativa. In via Codirossoni, in quella che era un'ex clinica, sono giunte nella giornata di oggi le famiglie fino a ieri ospitate a Torre Angela, nel centro di assistenza abitativa di via Toraldo, in dismissione. 

Ad accogliere i rom, scortati dalla polizia, un cordone di residenti inferociti. Dalle 15 donne e anziani in strada, per protestare contro la novità. Con il passare delle ore la situazione ha attirato sempre più residenti. Dalle 18.30 la rabbia si è trasformata in un principio di guerriglia, con cassonetti posizionati a centro strada, rovesciati o dati alle fiamme. 

Protesta in via Codirossoni: la notizia completa

Potrebbe Interessarti

  • Ultimo e la Poesia per Roma

  • VIDEO | Dal "Calippo e na bira" a "Portami al mare", ecco Debora e Romina nove anni dopo

  • VIDEO | Putin a Roma, la protesta degli ucraini della Capitale: "Assassino, giù le mani dal nostro paese"

  • VIDEO | Ecco il nuovo centro Amazon di Roma: oltre cento posti di lavoro nella Tiburtina Valley

Torna su
RomaToday è in caricamento